Arrivano 120 nuove telecamere a Foggia, leggeranno anche le targhe. Ecco dove saranno collocate

Approvato ieri in Giunta il progetto di primo livello del “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana e installazione di sistemi di videosorveglianza”

120 telecamere di cui 20 con lettori di targhe. È stato approvato ieri in Giunta al Comune di Foggia il progetto di primo livello, con computo metrico e definizione dell’importo, del “Patto per l’attuazione della sicurezza urbana e installazione di sistemi di videosorveglianza” sottoscritto tra il Comune di Foggia e l’Ufficio Territoriale del Governo lo scorso primo giugno.

Gli Enti candidati devono dimostrare di possedere la disponibilità delle somme, regolarmente iscritte a Bilancio, e che si impegnano ad iscrivere quelle occorrenti ad assicurare la corretta manutenzione degli impianti e delle apparecchiature tecniche dei sistemi di videosorveglianza da realizzare, fino ad un massimo di 5 anni dalla data di ultimazione degli interventi.

Ebbene l’amministrazione Landella ha approvato un intervento totale di 770mila euro circa, di cui 388mila come quota di finanziamento e 43mila quale quota di cofinanziamento pari al 10% del progetto spettante al Comune di Foggia. Vale invece 200mila euro (244.000 euro IVA compresa) la quota manutenzione degli impianti per la durata di cinque anni ripartita in 40mila euro all’anno dal 2018 al 2022.

Andiamo a vedere dove saranno collocate le nuove telecamere.

2 in Via L. Oberty 2- via Saggese, 2 in Via Galileo Galilei ‐ Via Russi, 2 in Viale Candelaro- via Capitanata agli angoli dell’ufficio postale, altre 2 sempre  V.le Candelaro ‐ via S. Giovanni Bosco agli angoli del chioschetto, 2 in Via B. De Luca ‐ via De Lillo nel locale dei Testimoni di Geova, 2 ancora in Via Capitanata ‐ via Petrucci nei pressi della Chiesa Sant’Alfonso, 1 telecamera al Parco Falcone e Borsellino nel parcheggio del Carmine Nuovo, 2 telecamere all’incrocio di via Mons. Farina ‐ via Silvestri, 2 alla rotatoria sul traliccio enel di Via Leopardi, Alfieri, Petrarca, altre 2 in Via Silvestri ‐ Almirante, 2 all’incrocio di Viale Virgilio ‐ via Macchiavelli, 2 in Via V. Alfieri all’ingresso della scuola, 4 telecamere in Viale Europa- Viale Virgilio sui pali spartitraffico del Campo degli Ulivi, 4 in Via Bari ‐ V.le Kennedy dal lato della pizzeria Pane e Tulipani, 1 all’ex fermata Ataf di quella zona, 4 in P.zzale V. Veneto disposte sulla vecchia fermata dell’Ataf, 4 a Piazza Italia, 2 in Via Bari angolo c.so Roma sul palo laterale della scuola, 2 in Corso Roma, via Urbano, via Lecce sul palo del chiosco, 4 in Corso Roma ‐ Piazza della Libertà, 2 in Corso Roma ‐ Volontari per la Pace sull’isola spartitraffico, 2 in V.le degli Aviatori ‐ Volontari per la Pace sul palo del lato benzina, 6 in Viale I Maggio, 2 in Via Radice, Fini, Mandara, 6 in Viale Ofanto ‐ Viale I Maggio su fronte Monaco e farmacia, 4 tra Viale Ofanto, via Colletta, S. Pio X, V.le Europa, 2 in Viale Europa ‐ via Lenotti sulla rotatoria di Via Smaldone, 2 Via Miranda, via Fante d’Italia sul distributore, 4 in Viale degli Aviatori, 4 al Parco San Felice, altre 4 tra V.le Candelaro, V.le Giotto e Via Rovelli, ben 6 a Corso Garibaldi, via Vittime Civili, tutte sui semafori, 2 in Via Manfredonia, 2 in Via Manfredonia all’altezza delle Officine Fiano, 3 a Piazza Sant’Eligio, 2 tra Piazza C. Villani e via Lucera, 3 tra Via della Repubblica e via Arpi ai semafori, 3 tra Via Arpi e Via Duomo, 2 in Piazza del Carmine in Vico Silvano Mangano, 2 tra Piazza Italia e via Goppinghen sul lato della ex scuola di polizia, 2 in Corso Roma ‐ viale I Maggio, 2 in Piazzale Vittorio Veneto sul lato destro della stazione, 2 anche al Parcheggio della Città del cinema sul lato sinistro di ingresso, 2 in Via La Malfa ‐ via Rovelli sull’isola spartitraffico, 1 in Via Gramsci ‐ via Fioritto su un nuovo palo e 1 in Via Montegrappa.