Commissione tributaria dà ragione a Sanitaservice, Agenzia entrate dovrà restituire quasi 9 milioni di euro

La Sezione V della Commissione Tributaria di Foggia, con sentenza n. 106 del 2018, depositata in data 6 febbraio, ha riconosciuto le ragioni della Sanitaservice ASL Fg Srl, accogliendo l’istanza di rimborso dell’IVA versata dall’azienda negli anni precedenti, per un importo di circa 8 milioni e 700mila euro oltre interessi.

Il provvedimento si inserisce nel solco favorevole di altra decisione su materia simile e più precisamente la sentenza n. 931 del 2017 da parte della Sezione IV dello stesso Organismo giudicante. All’origine dei pronunciamenti il riconoscimento della mancanza del requisito soggettivo ai fini IVA da parte delle società in house come Sanitaservice. Un argomento di portata generale e di particolare rilevanza giuridica per tutte le società di questo tipo in Italia.

Tali eventi ridimensionano il clamore a suo tempo suscitato dalla vicenda e confermano la fondatezza delle tesi aziendali. La società non può che aspettare con fiducia e serenità gli sviluppi nei gradi successivi di giudizio di questa intricata vicenda.

LEGGI LA SENTENZA