Mazzetta nei biscotti, confermato agli arresti Gerardo Biancofiore

Resta ai domiciliari Gerardo Biancofiore, imprenditore cerignolano coinvolto nello scandalo della mazzetta nei biscotti diretta al sindaco del comune ofantino, Franco Metta che denunciò subito l’accaduto alle forze dell’ordine. Biancofiore, ormai ex presidente dell’Ance Puglia, associazione nazionale costruttori edili, ha incassato il no del giudice all’istanza di scarcerazione presentata dal suo legale. La richiesta era stata avanzata il 3 novembre scorso, dopo l’udienza di convalida del fermo durante la quale l’imprenditore si era dichiarato innocente. Il suo avvocato presenterà ricorso al Tribunale della Libertà di Bari.

 





Change privacy settings