La foggiana VaZapp sbarca in Emilia Romagna. Contadinner all’Agripride

Il processo di innovazione sociale innescato da Vazapp ancora una volta attraversa i confini regionali. Dopo la Luiss di Roma, Seeds&Chips a Milano ed il G7 Ambiente di Bologna, si parte alla volta dell’Emilia-Romagna. Le balle di paglia di Contadinner sono pronte ad accogliere le vite, le storie e i sogni dei giovani che hanno scelto di investire il proprio futuro nella terra e che si sono dati appuntamento a Reggio Emilia il prossimo 30 settembre. Nella suggestiva cornice del Chiostro grande San Pietro, gli anfiteatri del grano si apriranno all’ascolto delle voci di chi vive l’agricoltura e desidera condividere sogni e bisogni, preoccupazioni e speranze, con chi condivide la stessa passione. L’invito a prendere parte alla speciale Contadinner, realizzata grazie alla partnership con Future Food, è esteso a tutti coloro che hanno a cuore la vita dei custodi dei nostri territori, ad albergatori, ristoratori, chef, studenti universitari, giovani imprenditori o semplici curiosi che ascoltandoli e confrontandosi possano cosí creare nuove collaborazioni.

L’evento rientra nella tre giorni di Agripride, il meeting internazionale dell’Agricoltura, dell’Alimentazione e dell’Ambiente in programma a Reggio Emilia il 29, 30 settembre e 1° ottobre e che vedrà la partecipazione del Ministro delle Politiche agricole, alimentari e forestali Maurizio Martina. Dopo la Contadinner, sempre nel Chiostro grande di San Pietro, si terrá un’apericena accompagnata da videomapping con proiezioni video sulle pareti dell’edificio in tema e dal concerto dei Violini di Santa Vittoria, che con lo spettacolo Denominazione di Origine Popolare animeranno la seconda parte della serata.

Dopo la speciale Contadinner, il viaggio in Emilia-Romagna di Vazapp proseguirà con la partecipazione, il 1° ottobre a Modena, ad AfterFestival-Futuri Digitali. Tra droni e intelligenza artificiale, trattori a guida autonoma e app per gestire il campo,  l’agricoltura 4.0 sta rapidamente diventando realtà, ma all’innovazione tecnologica va affiancata quella sociale ed è qui che entra in scena il lavoro svolto da Vazapp che a Modena sarà chiamato a rispondere alla domanda: è possibile essere contadini digitali?

L’autunno di Vazapp comincia con due eventi di portata internazionale e proseguirà, ad ottobre, con l’attesissimo G7 Agricoltura di Bergamo.