Albano e il premio Oscar Nicola Piovani, ecco il “Foggia Estate 2016”. Costo: 100mila euro

foggia estate 2016

Albano
Albano Carrisi

Si apre con parole speranzose la conferenza stampa di stamattina sull’edizione 2016 di “Foggia Estate”. Il primo a prendere la parola è il sindaco Franco Landella, che con i termini “felicità” e “sorriso”, spiega subito l’impronta che tutto il Comune di Foggia vuole dare alla kermesse. “Bisogna colmare il disagio di chi non può andare in vacanza”, dice subito il primo cittadino ricordando con entusiasmo la scorsa stagione e annunciando in primis che “dopo Renzo Arbore, quest’anno abbiamo pensato ad Albano Carrisi, ambasciatore pugliese nel mondo”.

Ed è proprio il cantautore pugliese che telefonicamente conferma la sua presenza in piazza Cavour il 15 agosto spiegando che non sarà solo: “Verrò con il mio gruppo e tre splendide coriste”, rispedendo al mittente indiscrezioni sulla presenza dell’ex moglie Romina Power.

Tanti gli appuntamenti, oltre al cantante di “Felicità”, pensati per tutte le fasce d’età, e numerosi gli spettacoli ad ingresso gratuito. Primo tra tutti il concerto che apre il “Giordano in Jazz”. 29 giugno – ore 21 -piazza Cesare Battisti, Dee Dee Bridgewater, artista statunitense che nel 1989 calcò il palco dell’Ariston con l’intramontabile Ray Charles.

Nicola Piovani
Nicola Piovani

Ancora in piazza Cesare Battisti, venerdì 22 luglio a farla da padrone è il Maestro Nicola Piovani, premio Oscar alla migliore colonna sonora per il film “La vita è bella” di Roberto Benigni. Un  “Concerto della pace” in memoria del 22 luglio 1943, tristemente noto a Foggia per i bombardamenti. Tante anche le rassegne, come “E…state nel Borgo” e “Libri e dialoghi”, dove il cittadino può dialogare direttamente con autori di chiara fama nazionale e internazionale.

L’assessore alla Cultura, Anna Paola Giuliani, apre il discorso con le sue “3R”. “Il Foggia Estate deve Rilanciare, Rafforzare e Rallegrare, perché l’estate non è solo una stagione, ma uno stato d’animo”. Non mancheranno momenti comici. Direttamente da Zelig, solo per citarne uno, lunedì 1 agosto presso la Città del Cinema, Flavio Oreglio con i suoi “momenti catartici”. Ed il 3 e 4 settembre, l’ormai consolidato appuntamento con gli artisti di strada per il Festival “Di piazza in piazza”.

In tempi di crisi l’ultima parola spetta a Carlo Dicesare, dirigente del Servizio Cultura. “L’importo impiegato per questa manifestazione è di 100mila euro, come preventivato nel bilancio e comunque meno dello scorso anno”. A questi vanno aggiunti i 50.000 euro destinati ad Albano e al suo staff, di cui 30mila messi a disposizione dalla Regione Puglia, i restanti 20mila dal Comune. Si prospetta quindi un’estate calda, ricca e coinvolgente. Fortunato chi va al mare, ma soddisfatto chi resta. Anche se c’è chi storce il naso per il concerto di Albano.

IL PROGRAMMA COMPLETO, EVENTO PER EVENTO