Riciclo di carta e cartone, in piazza Giordano col “Palacomieco”. Per imparare a differenziare

PalaComieco_Foggia

Si conclude con la tappa di Foggia il tour primaverile del PalaComieco, l’iniziativa che Comieco – Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica – organizza da oltre dieci anni nelle piazze italiane per avvicinare adulti e bambini ai temi della raccolta differenziata e del riciclo di carta e cartone. Questa mattina è stata inaugurata, infatti, la quinta tappa del tour, in collaborazione con il Comune di Foggia e Amiu Puglia SpA: fino all’8 maggio sarà possibile visitare la struttura itinerante in Piazza Umberto Giordano, con ingresso libero tutti i giorni dalle ore 9:00 alle 19:00.

Come nascono carta e cartone? Come si differenzia correttamente? A cosa serve la mia raccolta differenziata? Al PalaComieco si potranno trovare risposte a tutte queste domande in modo divertente e interattivo e conoscere le varie fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone che diventano risorse preziose grazie ad una corretta raccolta differenziata e ad un efficiente riciclo, in un perfetto esempio di economia circolare. All’interno dei tre padiglioni, i visitatori potranno interagire con pannelli illustrativi, installazioni, giochi e tecnologie moderne grazie all’aiuto di guide esperte che li accompagneranno lungo tutto il percorso.

“Il messaggio culturale forte e profondo dell’educazione ambientale, che abbiamo voluto portare tra i banchi con il provvedimento ‘La Buona Scuola’” osserva il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti “va accompagnato sul territorio con iniziative innovative e dinamiche: ottima allora l’idea di farlo con una struttura itinerante che avvicina con esempi concreti giovani e adulti al grande tema del riciclo della carta, decisivo per lo sviluppo dell’economia circolare nel nostro Paese”.

I dati 2015 relativi alla raccolta di carta e cartone mostrano un pro capite del Comune di Foggia pari a 17 kg, un dato inferiore alla media regionale di 32 kg e a quella nazionale di 52 kg. L’obiettivo prefissato secondo l’accordo stipulato con il Comune di Foggia a gennaio prevede, infatti, di ottenere un incremento di 13 mila tonnellate all’anno”, ha dichiarato Ignazio Capuano, Presidente di Comieco. “Sono le iniziative come il PalaComieco, rivolte soprattutto alle nuove generazioni, che possono aiutare a sensibilizzare i foggiani ad adottare sempre di più abitudini sostenibili, a partire da una corretta raccolta differenziata di carta e cartone”.

“Ospitare un evento come il PalaComieco è un motivo di orgoglio e, nello stesso tempo, un’opportunità per costruire una più vasta e più matura sensibilità ambientale, soprattutto tra le giovani generazioni”, commenta il sindaco di Foggia, Franco Landella. “L’amministrazione comunale, da questo punto di vista, sta lavorando con impegno sul fronte della raccolta differenziata, strumento strategico e fondamentale per compiere un passo in avanti nella direzione di un miglioramento della qualità della vita. Un percorso di cui il riciclo della carta e del cartone è parte essenziale, come questa grande manifestazione saprà dimostrare e spiegare. Desidero dunque ringraziare gli organizzatori di questa iniziativa per aver scelto la nostra città quale teatro di una vera e propria festa dell’ambiente, confermando la volontà del Comune di Foggia di rafforzare con loro ogni possibile forma di collaborazione e sinergia”.

Gianfranco Grandaliano, Presidente Amiu Puglia SpA ha commentato: “Il PalaComieco è una tappa importante della proficua collaborazione tra Comieco e Amiu Puglia, che ha già portato la città di Bari a raggiungere traguardi di eccellenza, a livello nazionale, nella raccolta di carta e cartone, con percentuali all’altezza di grandi realtà settentrionali. Ora ci auguriamo che le sinergie ormai rodate tra Comieco e Amiu permettano di ripetere tale esperienza anche a Foggia, che sicuramente ha tutte le potenzialità per farlo. L’accordo firmato con il Comune di Foggia permetterà di dare ulteriore slancio, sia a livello tecnico che comunicativo, alla raccolta di carta e cartone nel capoluogo dauno. Siamo certi che nei prossimi mesi i progressi saranno sotto gli occhi di tutti”.

SCHEDA DESCRITTIVA DEL PALACOMIECO
All’interno delle grandi “scatole di cartone”, le guide condurranno piccoli e grandi visitatori in un viaggio nel mondo del riciclo di carta e cartone attraverso tre tappe, una per ognuno dei padiglioni che compongono la struttura.

Al PalaComieco si impara giocando, per questo la visita inizia con la divisione della classe in squadre, ognuna con un compito durante tutto il percorso.
1. Si parte dalla scoperta dei diversi tipi di carta e imballaggi, da toccare con mano in una galleria di “ritratti” che ne raccoglie le varie tipologie. Un totem interattivo, inoltre, consente di familiarizzare con le numerose forme in cui possono trasformarsi la carta, il cartone e il cartoncino quando entrano nelle nostre vite quotidiane sotto forma di imballaggi o altri oggetti di uso comune.
2. All’interno del secondo padiglione, si passa poi al funzionamento delle diverse fasi del ciclo del riciclo di carta e cartone, sperimentandole direttamente attraverso speciali postazioni interattive: dalla raccolta differenziata dei materiali negli appositi bidoncini, alla simulazione di una piattaforma di selezione tramite un tavolo touchscreen per passare ad un pulper e ad una macchina continua in miniatura, che trasformano il macero in nuova carta; il ciclo si chiude con uno speciale plotter grazie al quale si può scegliere una tipologia di imballaggio (porta occhiali, porta matite, porta merenda) e veder uscire la fustella nel giro di pochi secondi, pronta per essere montata e decorata.
3. Infine, giunti al terzo padiglione, ci si sofferma sui benefici del riciclo di carta e cartone. Il quiz a squadre conclude la visita e mette alla prova i ragazzi su quanto appreso con domande alle quali si potrà rispondere agendo direttamente sui “pulsanti” stampati sul cartone con lo speciale inchiostro bare conductive. Le tre squadre che saliranno sul podio potranno immortalare il momento con una coppa in cartone riciclato. Per tutti un attestato di ambasciatore del riciclo di carta e cartone, gadget e materiale informativo. Naturalmente, tutto in carta riciclata!

In ogni padiglione, le attività sono accompagnate da un video di animazione esplicativo.