Scuola-Lavoro, così i giovani scoprono la propria terra. Il progetto di Intuizioni Creative e istituto Righi

72 studenti, 45 ore, 9 lezioni, 3 idee progetto, 1 App ed un sito web aggiornati, 1 video-narrazione del progetto. Sono questi i numeri del percorso di alternanza scuola-lavoro cominciato il 16 marzo 2016, ultimato il 23 aprile 2016 e sviluppato dall’azienda foggiana Intuizioni Creative con gli studenti e le studentesse di classe terza dell’ I.I.S. “Augusto Righi” di Cerignola. Un progetto fortemente voluto dalla dirigente scolastica dell’Istituto, Irene Sasso, e dall’Animatore Digitale, Gerardo Totaro.

Operando nell’ambito della promozione territoriale attraverso l’innovazione tecnologica e la comunicazione non convenzionale, Intuizioni Creative ha trasmesso agli studenti le diverse strategie di marketing territoriale che si possono utilizzare per la promozione della cultura e delle esperienze turistiche sul territorio della Provincia di Foggia. Divisione in macro-gruppi, collaborazione e lavoro di squadra le metodologie di lavoro basilari che si è cercato di trasmettere.

Le principali attività sono state quelle di ricercare contenuti tematici ed eventi, relativamente a tutti i comuni delle tre macro aree del foggiano, ovvero il Gargano, i Monti Dauni ed il Tavoliere; di raccogliere le informazioni storico-culturali e diffonderli tramite l’utilizzo dei social media e dell’App “Gargano e Daunia”, dopo una articolata formazione all’utilizzo del sistema di gestione dei contenuti, realizzato proprio dall’azienda foggiana, denominato “Flywheel”.

Nel vivo dell’esperienza, infine, si è dato spazio alla creatività degli studenti e delle studentesse dell’istituto scolastico del basso tavoliere, affidandogli il compito di elaborare una campagna di comunicazione di un evento previsto sul territorio della provincia di Foggia.
“Libando” a Foggia, “La Festa del Vino” ad Orsara di Puglia e “Infestazioni Soniche“ a Vieste, i tre eventi scelti dagli studenti per mettersi alla prova con l’ideazione di strategie di marketing e comunicazione non convenzionale.

Ideazione di payoff, creazione del brand e realizzazione di strategie di guerrilla marketing hanno fatto parte di un project work durante il quale gli studenti dovevano immedesimarsi in una agenzia di comunicazione, alla quale gli organizzatori di questi eventi si erano affidati per comunicare e diffondere il valore dell’evento e del territorio di riferimento.

“Un’esperienza davvero unica – hanno dichiarato gli studenti -, sicuramente siamo cresciuti tanto e abbiamo compreso che la Provincia di Foggia ha tante potenzialità in ambito turistico e culturale”. E ancora: “Abbiamo compreso che il lavoro di squadra può dare vita ad idee meravigliose e che unirsi per valorizzare il nostro territorio è importante per il miglioramento dello stesso. È stata un’esperienza interessante e formativa, che potrebbe tornare utile dopo la scuola”. Un altro studenti aggiunge: “Questa esperienza mi ha dato speranza sul mio futuro nella mia terra, e mi ha aperto gli occhi sulla potenzialità della Daunia tutta. Ho capito che anche qui è possibile realizzare qualcosa di concreto e di positivo”. Queste solo alcune voci dei ragazzi direttamente coinvolti, raccolte poi nel video (visibile in alto) girato e realizzato dagli stessi dagli studenti.