Follie “d’amore” per l’insegnante di italiano, arrestato cittadino africano nel Cara di Borgo Mezzanone

dialloÈ tornato alla carica Malick Diallo, cittadino malese di 30 anni finito tempo fa nei guai per stalking ai danni dell’insegnante di italiano del Cara di Borgo Mezzanone. I carabinieri lo hanno arrestato per il reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. L’uomo venne fermato dalle forze dell’ordine già nel settembre 2015.
Il malese si era invaghito dell’insegnante di italiano al punto da perseguitarla con telefonate, sms ed incursioni durante le ore di lezione. L’uomo, per tali fatti, venne arrestato e recluso per alcuni mesi in carcere.
Ma pochi giorni fa il 30enne si è ripresentato nuovamente al Cara nel tentativo di rivedere la donna che, nel frattempo, ha smesso di lavorare nella struttura. Dichiarandosi follemente innamorato, alla richiesta di allontanarsi, ha minacciato di uccidersi e uccidere la donna se non l’avesse incontrata. Inutili i tentativi di calmarlo. Il 30enne si è scagliato contro i militari colpendoli con calci e pugni. Poi finalmente è stato bloccato e condotto in carcere.