Caparezza a Cerignola, Elio e le Storie Tese a Orta Nova (dopo marea di polemiche). Un finale d’estate col botto

Non vi piace Gianni Vezzosi? Allora eccovi Elio e le Storie Tese. Un colpo di classe per il Comune di Orta Nova, dopo la marea di polemiche per il concerto del cantante neomelodico Gianni Vezzosi, che ha riempito piazza Pietro Nenni qualche giorno fa (“Con soli 990 euro di contributo, l’amministrazione comunale riempie la piazza e fa divertire circa tremila persone. Il resto sono solo chiacchiere!”).  Da “O’ Killer”, inno alla criminalità, a “La terra dei cachi” nel volgere di poche settimane: un frullatore dal quale usciranno nuove polemiche assortite. 

Come quelle partite dagli esercenti del centro, che non hanno voluto sostenere la storica manifestazione di settembre, “l’Antenna d’Oro” (è l’edizione numero 25), riportata in auge dall’assessore Nicola Maffione che, per togliersi tutti i sassolini dalle scarpe – dopo il fuoco incrociato di schiaffeggi social su Facebook – ha spostato la location in piazza Mario Frasca. Un modo per dire: non contribuite? Bene, allora non faremo girare moneta nelle vostre attività.

Nel ginepraio post estate, tuttavia, il politico-musicista (suona con Fausto Leali) ha piazzato un colpo alla Moggi, riuscendo a portare in provincia di Foggia (unica tappa in Puglia), il 21 settembre, uno dei vertici della musica italiana. Inoltre in queste ore la band ha annunciato l’addio alle scene, un motivo in più per correre ad Orta Nova per quella che sarà una delle ultime uscite in pubblico. “Sarà uno degli eventi più importanti mai organizzati da queste caparezza a cerignolaparti”, ha rimarcato dalle colonne social l’assessore. E non solo. Per la prima serata della rassegna, il 19, è prevista la performance di Will Weldon Robertson, uno dei maggiori esponenti della soul music americana. 

E mentre Orta Nova attende Elio, a Cerignola è ormai tutto pronto per l’arrivo di Michele Salvemini, meglio conosciuto come Caparezza. L’artista di Molfetta, cantautore e rapper, sarà protagonista il 9 settembre sul palco di Piazza Duomo per la Festa Patronale in onore della Madonna di Ripalta. Entusiasmo sui social network, soprattutto dal sindaco Franco Metta come sempre puntuale su Facebook. “Cerignola spalanca le braccia per accogliere i fan di Caparezza, faremo bella figura”.