Grieco, Vitullo e Sgarro accettano la sfida di SOS e l’Immediato. Firmeranno il patto “Giù le mani da Cerignola”

Grieco sul palco con Antonella Laricchia

Tre candidati sindaco hanno accettato la sfida de l’Immediato e domani sigleranno il patto “Giù le mani da Cerignola”. Alle ore 17, presso la sede dell’associazione “SOS Cerignola” (ex Tribunale), Francesco Grieco, sostenuto dalla civica del Movimento5stelle Cerignola, Tommaso Sgarro, candidato sindaco per la coalizione di centrosinistra, e Paolo Vitullo, candidato sindaco per la coalizione di centrodestra ci metteranno la faccia. Hanno aderito al patto di salvaguardia della città di Cerignola chiamata al voto il prossimo 31 maggio. “Giù le mani da Cerignola” è un patto di fiducia tra elettori ed eletti e un patto di salvaguardia per la città.

Paolo Vitullo
Paolo Vitullo

Vuole essere uno strumento di difesa dai pericoli di una classe dirigente eletta che si trova ad agire in piena libertà di comportamento, senza assumersi la responsabilità del ruolo che si ricopre. Né degli eventuali fallimenti e promesse tradite, né di essere la causa dell’immobilismo amministrativo. Un accordo che obbliga i firmatari a mettere al centro della competizione elettorale i contenuti dei programmi, con l’impegno a rassegnare le dimissioni se nei primi tre anni di consiliatura non sono stati realizzati almeno la metà dei 10 obiettivi selezionati dal proprio programma elettorale.

Tommaso Sgarro
Tommaso Sgarro

“È una forma di onestà intellettuale ed una iniziativa positiva perché fino ad ora non è mai stata presa in considerazione una proposta del genere, che crea un legame tra cittadini e chi si candida a occupare le istituzioni, atteso che venga poi rispettato questo patto”, commenta Michele Quarticelli, presidente dell’associazione di promozione sociale “SOS Cerignola” coinvolta nell’iniziativa in sintonia con il ciclo di incontri “Quattro chiacchiere con il candidato sindaco” che la stessa associazione ha promosso recentemente allo scopo di conoscere idee e proposte degli aspiranti sindaci. Alla sigla pubblica di domani interverrà la nostra testata alla presenza della comunità di “SOS Cerignola” che ospita, non a caso, l’incontro pubblico. A casa dell’associazione di famiglie e cittadini attivi e collaborativi, che si rimboccano le maniche per contribuire alla crescita socioculturale della propria città, il sigillo al patto di fiducia tra istituzioni e società civile assume il valore di un richiamo all’impegno morale e alla coerenza della politica.





Change privacy settings