Home / 21 Luglio 2014

Mazzette e contratti farlocchi eppure la Commissione disse sì al palazzo di Zammarano

In barba alle lacune, come la mancanza del parere dell'Agenzia del Demanio, il contratto tra Comune di Foggia e Lello Zammarano per l'edificio di Piazza Padre Pio venne difeso a spada tratta dalla Commissione di manutenzione. Tutto questo nonostante fosse già esploso lo scandalo tangenti che, guarda un po', coinvolse in prima persona il dirigente Biagini e l'imprenditore Zammarano, suo grande accusatore. Perchè tenere in vita un documento pieno di falle e viziato da uno scandalo di tale portata?

Di
Cronaca / 18 Luglio 2014

Tribunale e caso Zammarano, Ciarambino sull’orlo di una crisi di nervi: “Non ho responsabilità su quel contratto”

Ciarambino è un fiume in piena: “Ora c’è un processo penale in corso. Non posso dire molto. A noi interessa solo il reperimento degli spazi. Non abbiamo il potere di valutare i contratti di locazione. Il giudizio è meramente tecnico. Il Comune non ha acquisito il parere dell’Agenzia del Demanio e giustamente De Facendis ha evidenziato questa carenza”.

Di
Cronaca / 17 Luglio 2014

La porcata del tribunale in Piazza Padre Pio: il contratto è nullo. “Altro che concussione, Zammarano pretese quei locali”

“Quel contratto è carta straccia, nullo. Altro che concussione, Zammarano voleva quei locali a ogni costo”. Un terremoto sta provocando la vicenda dei locali del Tribunale di Foggia in Piazza Padre Pio. Una fonte ben informata ci aggiorna sulle ultime novità di una storia scoppiata mesi fa con lo scandalo tangenti al Comune di Foggia.

Di