Guardia di Finanza in festa a Foggia, celebrazioni di San Matteo. Pelvi: “Siate sempre garanti della giustizia”

Il comandante Ricci ha sottolineato come il Corpo abbia assunto sempre più una vocazione sociale quale forza di polizia economico-finanziaria al servizio dei cittadini e degli operatori economici

Alle 10, presso la Chiesa di Gesù e Maria in Foggia, la Guardia di Finanza ha celebrato il suo Santo Patrono, San Matteo. Alla messa, officiata da Vincenzo Pelvi, arcivescovo di Foggia-Bovino e già Ordinario Militare per l’Italia, hanno partecipato le massime autorità militari e civili locali, tra cui il prefetto, il questore, il comandante provinciale dei Carabinieri ed i commissari straordinari del Comune di Foggia.

Durante l’omelia Pelvi ha chiesto ai finanzieri di continuare ad essere sempre non solo preparati conoscitori delle problematiche economiche ma anche garanti della giustizia a vantaggio del bene comune.

Al termine della celebrazione, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Leonardo Ricci, dopo aver ringraziato il vescovo per la vicinanza sempre manifestata alle fiamme gialle foggiane, ha sottolineato come il Corpo abbia assunto sempre più una vocazione sociale quale forza di polizia economico-finanziaria al servizio dei cittadini e degli operatori economici che improntano la loro attività al rispetto delle regole. Alla celebrazione hanno preso parte anche i Finanzieri in servizio ed in congedo unitamente alle proprie famiglie.



In questo articolo: