“Perenne problema della disponibilità idrica in Capitanata”. Lettera alla Prefettura: “Si convochi tavolo urgente”

Il sollecito di Adcua

“Ogni anno d’estate ci ritroviamo ad affrontare il rischio di una carenza prolungata di approvvigionamento idrico”. Lo riporta l’associazione Adcua (Assistenza Difesa Consumatori Utenti e Ambiente), presieduta da Walter Mancini, in una lettera inviata alla Prefettura di Foggia.

“Il problema inquieta da sempre i cittadini di Capitanata non solo per causa delle scarse precipitazioni atmosferiche ma, soprattutto per la sempre ridotta riserva di acqua disponibile negli invasi. Il problema necessità di soluzioni di breve, medio e lungo termine che vanno: dall’uso più oculato della risorsa idrica, alle perdite negli impianti e condutture, alla progettazione di opere che consentano un maggiore accumulo e riserva dell’acqua, all’utilizzo delle acque reflue opportunamente affinate per usi agricoli”.

Secondo Adcua, “tutto ciò richiede che i responsabili a vario titolo della risorsa idrica: Acquedotto Pugliese AQP, Consorzio per la Bonifica della Capitanata CBC, responsabili politici regionale e provinciale al ramo, siano con urgenza radunati attorno ad un tavolo in Prefettura per spiegare opportunamente quali progetti sono stati messi in campo per affrontare il problema”.



In questo articolo: