La Puglia arranca? Patruno cauto: “Finora sono numeri al lotto. Regione apprezzata in tutto il mondo”

Il direttore del Dipartimento regionale del Turismo: “Siamo al centro dell’attenzione di turisti nazionali ed internazionali, il resto lo vedremo a fine stagione”

Dopo la nota diffusa da Confindustria Lecce su un netto calo delle presenze turistiche in Puglia, siamo andati a trovare il direttore del Dipartimento Turismo della Regione, Aldo Patruno, il quale invita tutti a non dare numeri al lotto. “Non intendo commentare dati presuntivi. Aspettiamo i dati ufficiali su arrivi e presenze e poi tiriamo le somme. Inseguire una serie di valutazioni che sono solo sensazioni non mi sembra corretto. Intanto l’unico dato di fatto è che l’intera Puglia è al centro dell’attenzione di turisti nazionali ed internazionali, il resto lo vedremo a fine stagione.

Confindustria Lecce segnala questo -20%, dobbiamo capire se effettivamente questo dato corrisponde alla realtà. I numeri ufficiali parlano di un turismo in crescita in aree come quella dei Monti Dauni, della Murgia e del Brindisino, tutti contesti dove si chiede una analisi più approfondita sulla base dei dati ufficiali”.



In questo articolo: