Dal PNRR 2 milioni e 500 mila euro per la chiesa di San Bernardino a Troia

Il sindaco: “E’ un risultato doppiamente straordinario, perché finalmente saniamo una grande ferita per la comunità”

Il Ministero della Cultura ha assegnato 2 milioni e mezzo di euro per la messa in sicurezza sismica e il restauro della chiesa di San Bernardino, nel cimitero di Troia. “È un risultato doppiamente straordinario – commenta il sindaco, Leonardo Cavalieri -, perché finalmente saniamo una grande ferita per la comunità. Siamo riusciti ad imporre la nostra candidatura al Ministero della Cultura. L’approvazione del finanziamento era tutt’altro che scontata. Il nostro progetto l’ha spuntata tra decine, o forse centinaia di altri Comuni candidati.

Basti pensare che con 240 milioni di euro il MIC ha finanziato la messa in sicurezza sismica di 257 luoghi di culto. Tra queste c’è la nostra chiesa cimiteriale chiusa al culto per il grave stato di dissesto strutturale in cui versa, da decenni”.

“Una vicenda dolorosa ed amara – continua -. In questi anni, l’amministrazione comunale ha percorso tutte le strade possibili per arrivare ad una soluzione. Ed oggi, sono felice di comunicare che presto San Bernardino riaprirà al culto. È una nuova grande vittoria per l’amministrazione comunale. È una grande vittoria per il Comune di Troia”, conclude.



In questo articolo: