A Foggia una ragazza chiama la polizia e fa arrestare il padre violento. L’uomo picchiava la moglie

Durante le fasi dell’arresto, il 42enne ha provato ad inveire fisicamente nei confronti della coniuge

A Foggia, la Polizia di Stato, personale dell’U.P.G.S.P. ha tratto in arresto un 42enne presumibilmente autore di reiterate condotte violente nei confronti della moglie. Gli operatori di polizia sono stati tempestivamente allertati da una ragazza la quale ha segnalato agli agenti che il padre stava picchiando la madre.

Alla vista dei poliziotti, l’uomo, anziché porre fine alla condotta denunciata dalla figlia, ha provato a inveire fisicamente contro la moglie ma è stato tempestivamente bloccato dal personale intervenuto. Giunti sul posto, gli operatori sono riusciti a porre freno alla condotta violenta dell’uomo frapponendosi tra lui e la moglie ed evitando, in questo modo, conseguenze peggiori.



In questo articolo: