Le influenze culturali di “Paz”, a San Severo talk sul rapporto di Andrea Pazienza e l’arte contemporanea

La conversazione sarà intervallata dalle letture di alcune poesie scritte dallo stesso fumettista e dall’intrattenimento musicale di Antonio Carretta (tromba, flicorno). L’ingresso è gratuito.

Lunedì 27 giugno 2022, a partire dalle ore 19.30 circa, presso il Chiostro del MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo FG, nell’ambito della rassegna “InChiostro al Museo 2022” e della serie di iniziative organizzate a corredo della mostra didattica in corso di svolgimento “La funzione Pazienza. Un archivio in mostra”, si svolgerà il talkLe influenze artistiche di Paz” a cura di Serenella Russo, volontaria del progetto di Servizio Civile Universale ‘MUSEUM FOR EQUALITY: DIVERSITA’ E INCLUSIONE’ e curatrice della sezione dell’esposizione didattica dedicata al rapporto tra Andrea Pazienza e la Storia dell’Arte, e Antonello Vigliaroli, operatore culturale del MAT, da anni impegnato nella gestione del centro di documentazione SPLASH Archivio ‘Andrea Pazienza’.

Nel corso della serata, con l’ausilio di immagini e video, sarà approfondito il rapporto tra Pazienza e la storia dell’arte contemporanea, partendo dall’analisi del testo di Paz ‘Amo’ del 1977. Verranno affrontate le analogie tra la storia a fumetti ‘Le straordinarie avventure di Pentothal’ e le correnti artistiche del Dadaismo e del Surrealismo, per approdare alla pittura Metafisica di De Chirico e al Realismo magico di Sironi. Saranno inoltre sottolineate le analogie tra alcuni dipinti giovanili, la Pop Art e l’arte concettuale analizzando il legame con il genere del Graphic Novel.

La conversazione sarà intervallata dalle letture di alcune poesie scritte dallo stesso Andrea Pazienza e dall’intrattenimento musicale di Antonio Carretta (tromba, flicorno). L’ingresso è gratuito.



In questo articolo: