Puglia, via libera a risorse per l’assistenza a disabili gravi: 4,5 milioni di euro ripartiti tra ambiti territoriali

Gli interventi finanziano per il ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare

La Giunta ha approvato, su proposta dell’assessora al Welfare Rosa Barone,  i nuovi indirizzi di programmazione delle attività per gli interventi da finanziare per il ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare dei disabili gravissimi.

Il programma prevede l’implementazione delle forme di sostegno e sollievo al ruolo di cura e assistenza del caregiver. In particolare, le risorse ministeriali verranno utilizzate a sostegno del ruolo di cura e assistenza del caregiver familiare della persona in condizione di gravissima disabilità. Le risorse riferite agli anni 2018-2019-2020 assegnate alla Regione Puglia pari complessivamente a 4.508.767 euro, verranno ripartite agli Ambiti territoriali.

Gli Ambiti territoriali saranno titolari della misura e sulla base di quanto accertato relativamente alla valutazione e certificazione della condizione di gravissima disabilità della persona non autosufficiente di cui si occupa il caregiver familiare, dovranno liquidare le risorse al caregiver familiare che possono essere utilizzate per acquisire prestazioni/interventi finalizzati a sostenerlo nell’esercizio del suo ruolo. Le ASL accerteranno e certificheranno le condizioni di gravissima disabilità non autosufficienza del disabile gravissimo di cui si occupa il caregiver familiare.



In questo articolo: