CSV della Puglia: laboratori “La memoria e la resistenza, storie di antimafia sociale in Puglia”

L’appuntamento, su piattaforma Zoom, è in programma venerdì 27 maggio 2022, dalle ore 17.00 alle 19.00. Quattro le stanze per altrettanti momenti di approfondimento e riflessione

Venerdì 27 maggio 2022, dalle ore 17.00 alle 19.00 su piattaforma Zoom, i CSV della Puglia organizzano l’incontro “La memoria e la resistenza, storie di antimafia sociale in Puglia”.
“Il seminario laboratoriale – spiega il presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese – nasce dall’esigenza di creare momenti di riflessione e di approfondimento su un tema di stretta attualità: la piaga delle mafie in Puglia e il ruolo dell’antimafia sociale nella (ri)costruzione della memoria  e nel rafforzamento della coscienza civica”.
Dopo i saluti istituzionali in plenaria, alle ore 17.15 ci sarà l’apertura delle quattro stanze dedicate ad altrettanti laboratori tematici: “Germogli di futuro, i beni confiscati alla mafia”, con gli interventi di Antonio Cocco, direttore Coop. Medtraining e Anna Settanni, responsabile progetti sociali Coop. Terre di Mezzo; “La memoria Viva” con Iolanda Napolitano, dell’Area Memoria dell’Ass. Libera; “Comunità Monitoranti, una bussola per l’integrità” con Leonardo Ferrante, referente anticorruzione civica del Gruppo Abele – Libera e “Oltre il carcere, prevenzione, rieducazione e reinserimento”, con Angela La Fortezza, responsabile dell’Area educativa dell’Istituto Penale Minorile “Fornelli” di Bari.
In ogni stanza sarà presente un facilitatore, indicato dai CSV, che stimolerà il confronto e il dibattito tra i volontari partecipanti e i relatori delle rispettive stanze.
Alle ore 18.15 si tornerà in plenaria per un approfondimento, prima delle conclusioni.
È possibile iscriversi compilando l’apposito modulo, pubblicato sui siti dei CSV pugliesi, entro le ore 12.00 di giovedì 26 maggio 2022.

Iscriviti: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSdPMvB-OOZmRMCHY684hs1sAgYjUlDdu9c40z3PWv6J_46MLQ/viewform



In questo articolo: