Passi in avanti per il “Lastaria” di Lucera. Pasqualone apprezza l’organizzazione e la cura degli ambienti

L’impegno del commissario è di proseguire il lavoro già avviato al fine di valorizzarlo ancor di più

Il 20 maggio il commissario straordinario del Policlinico Riuniti di Foggia Giuseppe Pasqualone e il direttore amministrativo Elisabetta Esposito si sono recati presso l’Ospedale Lastaria di Lucera, dove hanno visitato i reparti di Chirurgia Generale Multidisciplinare con le degenze brevi week-surgery, di Medicina, di Geriatria, di Lungodegenza, il Day H Oncologia e le Sale operatorie.

La Direzione – riporta una nota stampa del Riuniti – ha apprezzato la perfetta organizzazione dei diversi reparti, l’ospitalità alberghiera di alto livello, l’attenzione e la cura degli ambienti, gli ampi spazi, la gestione moderna, efficace ed efficiente dei processi assistenziali. Uno speciale riconoscimento ed un plauso particolare della Direzione va a tutti gli operatori sanitari che hanno consentito la realizzazione di tutto questo, con la loro professionalità e con la loro totale dedizione a questo ospedale.

Il Policlinico Riuniti di Foggia ha costantemente dedicato una particolare attenzione al Lastaria di Lucera, realizzando un potenziamento tecnologico, organizzativo e strutturale, conseguendo un notevole sviluppo per le attività chirurgiche in day service, day surgery, one day surgery e assegnandogli un ruolo determinante nella gestione dei pazienti che ad esso afferiscono, in particolare dei pazienti anziani, fragili e da riabilitare.

L’impegno di Pasqualone è di proseguire il lavoro già avviato al fine di valorizzarlo ancor di più. L’ospedale Lastaria di Lucera si proietta, quindi, come presidio fondamentale e strategico, dal punto di vista logistico e sanitario, con una caratterizzazione sempre più interdisciplinare e di alto livello, attestandosi come una realtà di riferimento per tutto il panorama provinciale e regionale.



In questo articolo: