“Rifiuti abbandonati e bruciati per cancellare ogni traccia”. La preoccupazione dei cittadini a Manfredonia

A segnalare l’accaduto Alessandro Manzella, responsabile Guardie Ambientali Italiane

“Prima hanno abbandonato rifiuti in un’area poco distante da abitazioni quindi, per paura d’essere individuati, sicuramente, di notte hanno dato fuoco al cumulo, per cancellare ogni traccia”. Lo afferma Alessandro Manzella, responsabile Guardie Ambientali Italiane.
È accaduto in un’area a Manfredonia, poco distante da civili abitazioni, precisamente in zona Sacra famiglia, alle spalle di Piazza delle Rose.
L’intervento da parte di un cittadino munito di buon senso, che ha cristallizzato i rifiuti abbandonati, ha messo sicuramente in allarme gli autori dell’ennesimo abbandono indiscriminato di rifiuti nel territorio, i quali hanno deciso di ricorrere alle fiamme per cancellare ogni traccia.
“Il cumulo di rifiuti abbandonati illecitamente, era stato prontamente segnalato all’autorità preposta, da parte di cittadini – fa sapere Manzella -. L’autorità competente fosse intervenuta, vi erano tra i rifiuti, ancora elementi per poter risalire all’autore o agli autori del ‘misfatto’. È stato effettuato un sopralluogo delle Guardie Ambientali Italiane, nel tentativo di recuperare qualche indizio, ma il fuoco ha cancellato tutto, riducendo il tutto in un mucchio di cenere”. Infime, Manzella rivolge un appello al primo cittadino: “Se vogliamo contrastare il fenomeno dell’abbandono illecito dei rifiuti sul territorio, le istituzioni devono essere più presenti accanto ai cittadini, alle associazioni ambientali e a tutti coloro che si schierano con la legalità”.



In questo articolo: