“Ripartiamo dopo due anni di pandemia”, un nuovo centro di aggregazione per i giovani di Monte Sant’Angelo

Il progetto è stato finanziato nell’ambito del bando “Luoghi Comuni” della Regione Puglia, laboratori e iniziative nella struttura di Via Carlo di Durazzo

Dopo una lunga pandemia che ha ridotto lo spazio di aggregazione, Monte Sant’Angelo riparte con una nuova opportunità di incontro per i più giovani. È stato inaugurato mercoledì 6 aprile il Centro di Aggregazione Giovanile, un progetto finanziato nell’ambito del bando “Luoghi Comuni” della Regione Puglia di cui l’Associazione di Volontariato “San Michele Arcangelo” è risultata vincitrice e gestirà il bene per due anni. All’interno di questa sede ci saranno diversi corsi e iniziative volte a ricreare quello spirito di cooperazione che si è un po’ perso con la pandemia.

“Ripartiamo dopo due anni di pandemia dal Centro di Aggregazione Giovanile, da questo luogo di socialità dedicato ai nostri giovani, al futuro” – ha dichiarato il Sindaco di Monte Sant’Angelo, Pierpaolo d’Arienzo durante l’inaugurazione. “Restituiamo un importante bene alla comunità e creiamo, in Via Carlo di Durazzo, insieme al Centro sociale per anziani, un grande polo della socialità della comunità. Siamo felici e fieri di questo importante risultato così come siamo felici di aver dato ai nostri ragazzi questo importante luogo, importante incubatore di idee e attività, per il loro futuro e per il futuro nella nostra comunità a cui teniamo tanto”.

“A breve partiranno i corsi di inglese, corsi di educazione sanitaria, corso di fotografia e musica, attiveremo un co-working e apriremo un ufficio informagiovani: sarà un luogo di aggregazione sociale e culturale” – ha spiegato Michele Renzulli dell’Associazione “San Michele Arcangelo”. All’inaugurazione – con il Sindaco d’Arienzo e don Domenico Facciorusso (che ha benedetto i locali) – hanno partecipato anche il vicesindaco Fusilli, gli assessori Palomba (istruzione/cultura/turismo) e Armillotta (welfare), il Presidente Vergura, il consigliere Guerra, la Responsabile del Settore Amministrativo Santoro. Il Centro sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8 alle 13 e dalle 15 alle 20 (In foto l’evento inaugurale).