Alla faccia del Covid, dj e fuochi d’artificio per festa al Quartiere Ferrovia. Barista ‘no vax’ in bar vicino allo Zaccheria

Con l’approssimarsi delle festività natalizie la Questura di Foggia ha iniziato una serie di verifiche e controlli in diversi settori

Con l’approssimarsi delle festività natalizie la Questura di Foggia ha iniziato una serie di verifiche e controlli in materia di Polizia amministrativa che riguardano diversi settori sottoposti a licenze o autorizzazioni, finalizzati alla verifica del rispetto delle normative di settore ed anti-covid.

Diversi i provvedimenti adottati. In particolare, nei pressi dello stadio “Zaccheria” è stato accertato che il titolare di un bar impiegava come addetto al bancone un giovane sprovvisto di green pass. Entrambi dovranno pagare una multa di 500 euro. Si tratta di una violazione piuttosto grave in un periodo particolarmente delicato nella lotta contro la recrudescenza della pandemia da Covid.

Nel “Quartiere Ferrovia” è stato multato il titolare di un negozio che, in occasione dell’inaugurazione della sua attività, ha organizzato uno spettacolo musicale privo di licenza con la presenza di un DJ, con la distribuzione di bevande ed alimenti e lo sparo di fuochi artificiali. Anche in questo caso la sanzione ammonta a 500 euro. Alla periferia della città è stato scoperto un locale totalmente abusivo in cui, in assenza di qualsiasi licenza, venivano somministrati alimenti e bevande. In totale la sanzione ammonta a circa 5.000 euro a cui si aggiungerà l’ordine di immediata cessazione dell’attività non autorizzata che verrà emesso dal Comune.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come