34 ricoveri Covid a Foggia, 17 vaccinati. “Ma vanno rapportati all’87 per cento dei pugliesi che ha completato ciclo”

Il report dell’ospedale dauno che precisa: “I 13 pazienti con una dose o non vaccinati sono da considerare in relazione al 13% della popolazione. Dati valore assoluto in netta diminuzione”

34 ricoverati per Covid al Riuniti di Foggia, 3 in Rianimazione. I dati divulgati dal policlinico di viale Pinto nel consueto report del venerdì. “Si specifica che alla data del 19 novembre 2021 presso il Policlinico di Foggia – riporta la nota stampa dell’ospedale – risultano ricoverati 34 pazienti Covid. Questo dato in valore assoluto è in netta diminuzione da quando la campagna vaccinale ha raggiunto una larga fetta della popolazione (a marzo 2021 i ricoverati erano 180, ad aprile 190, a maggio 123, ad agosto 40…). Inoltre, c’è da considerare che ad oggi dei 3 pazienti ricoverati in Rianimazione, 1 risulta non vaccinato, 1 vaccinato con una sola dose e 1 risulta vaccinato con doppia dose senza sintomi riferibili al Covid ma con necessità di ricovero in reparto intensivo per comorbilità pregresse”.

Sempre dal Riuniti informano che “i 17 pazienti vaccinati ricoverati presso il reparto a bassa-media intensità di cura di Malattie Infettive vanno rapportati all’87% della popolazione regionale over 12 che ha completato il ciclo vaccinale e, dunque, i restanti 13 pazienti ricoverati (I dose e non vaccinati) vanno considerati in relazione al 13% della popolazione che non ha completato il ciclo vaccinale e quindi immunizzata”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: