Se ne va a spasso nonostante gli arresti domiciliari, pregiudicato sorpreso dai carabinieri a San Giovanni Rotondo

I militari dopo aver suonato più volte al campanello non hanno ricevuto alcuna risposta. A quel punto hanno atteso pazientemente il rientro a casa del 40enne

I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di San Giovanni Rotondo nel corso di opportuni servizi finalizzati al controllo di persone sottoposte a misure detentive e di prevenzione, hanno arrestato un pregiudicato 40enne del luogo per evasione dagli arresti domiciliari, cui era sottoposto. 

I militari in servizio di pattuglia si sono recati presso l’abitazione dell’arrestato per controllare la sua presenza in casa. Dopo aver suonato più volte al campanello non hanno ricevuto alcuna risposta, quindi si sono appostati nei pressi della casa per aspettare il suo ritorno. Tale strategia ha dato i frutti sperati visto che dopo alcuni minuti i militari hanno notato l’uomo nella strada adiacente la sua abitazione, dove è stato bloccato e dichiarato in stato di arresto.

Al termine delle formalità di rito è stato ricondotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari. Stamattina il Tribunale di Foggia ha convalidato l’arresto confermando lo stato di detenzione domiciliare.



In questo articolo: