A Parma spiccano i panettoni foggiani, premiati Caricone e Pirro di Orta Nova e San Marco in Lamis

La kermesse parmigiana ha visto la partecipazione dei più grandi interpreti italiani, i quali hanno concorso in tre categorie: tradizionale, innovativo e al caffè

Tra i migliori panettoni al caffè d’Italia ci sono quelli del Panificio Caricone di Orta Nova e del Café Noir di San Marco in Lamis. Ha sicuramente ben figurato la provincia di Foggia alla decima edizione della Tenzone del Panettone, una golosa sfida tra i migliori pasticceri d’Italia tenutasi a Parma dal 13 al 14 novembre. La Tenzone del Panettone è organizzata dal Gruppo Gelati, società leader in Italia, che si occupa di certificazione, sicurezza alimentare e sicurezza lavoro per industrie ristorazione e pasticceria.
Considerata da molta stampa nazionale e dai maestri pasticceri “La più importante manifestazione sul Panettone Artigianale”, la kermesse parmigiana ha visto la partecipazione dei più grandi interpreti italiani, i quali hanno concorso in tre categorie: panettone tradizionale, innovativo e al caffè. In base all’età anagrafica sono stati divisi in ulteriori classi di concorso, tra maestri e junior. Dopo una prima preselezione sono giunti alla finalissima anche Salvatore Caricone del Panificio Caricone (junior) e Michele Pirro della pasticceria Noir Café (maestri) che si sono ben piazzati nelle rispettive categorie di riferimento: quinto posto per il panettone al caffè di Orta Nova e secondo posto per la ricetta del pasticcere sammarchese.

“Abbiamo deciso di prendere parte a questa competizione per confrontarci con pasticceri provenienti da tutta Italia – spiega Salvatore Caricone -. È stata un’esperienza che ci ha arricchito dal punto di vista professionale e che ci prepara al meglio verso quella che sarà la stagione del Natale, dove il panettone resta un punto di riferimento per la nostra tradizione culinaria. Il sud Italia si è dimostrato ancora una volta terra di grandi tradizioni e professionalità”. L’obiettivo resta quello di dare risalto a tutti i pasticceri artigianali, fornai e maestri dei lievitati, che con passione ed impegno portano la creatività, la professionalità della pasticceria italiana sulle tavole di tutto il mondo.