“Brutte notizie da Foggia”, Paragone su vaccini anti Covid: “In crescita ricoverati con doppia dose”

“Iniziano ad arrivare brutte notizie da più parti d’Italia. Una conferma di quello che si dice da tempo sull’inefficacia dei vaccini e sulla loro durata stabilita in modo del tutto arbitrale. Da Padova a Foggia, sale sempre più il numero dei ricoverati, anche gravi e gravissimi, con doppia dose di vaccino. A fare più notizia è proprio la situazione del Policlinico Riuniti di Foggia, dove sono 31 i pazienti positivi ricoverati nei reparti Covid. Ben 26 le presenze registrate nel reparto di malattie infettive.

A questi si aggiungono 3 pazienti in rianimazione e 2 in ostetricia. Resta vuota la Medicina d’urgenza-Obi Covid.

Secondo quanto riportato dall’ultimo bollettino, l’età media sale a 73 anni, il 58% dei pazienti è di sesso maschile. Per quel che concerne il dato dei vaccinati, sono presenti in malattie infettive 14 persone con doppia dose, 1 con la prima dose e 11 non vaccinati. Dei tre pazienti in rianimazione, 2 sono vaccinati, mentre un’altra persona ha ricevuto solo una dose, ma è ricoverata per comorbilità pregresse. Infine, non sono vaccinate le due pazienti in malattie infettive a indirizzo ostetrico-ginecologico.