Lopalco avverte: “Covid ormai endemico. Vaccinatevi se non volete giocare alla roulette russa”

L’assessore tra riferimenti cinematografici e appelli: “Come con ogni virus respiratorio con quel livello di contagiosità, prima o poi ciascuno di noi entrerà in contatto”

In vena di citazioni cinematografiche Pierluigi Lopalco, assessore alla Sanità della Regione Puglia. L’epidemiologo ha postato sui social la locandina de “Il Cacciatore”, celebre film di Michael Cimino sulla guerra in Vietnam. Celebre la scena della roulette russa alla quale Lopalco fa riferimento per spiegare, ancora una volta, l’importanza del vaccino.
“Molti ancora sono alla ricerca di un motivo per vaccinarsi contro SARS-CoV-2 – scrive l’assessore pugliese -. L’ottenimento del green-pass, da solo, sembra non essere un incentivo sufficiente almeno per quei miei concittadini (in Puglia sono ancora migliaia) che sono bloccati dalla paura e preferiscono sottoporsi ad una serie infinita di tamponi pur di non farsi vaccinare.
A questi miei concittadini vorrei spiegare che il SARS-CoV-2 è un virus ormai divenuto endemico. Significa che sarà compagno di viaggio dell’umanità nei secoli dei secoli. Passerà la pandemia ma il virus resterà. Come con ogni virus respiratorio con quel livello di contagiosità, quindi, prima o poi ciascuno di noi entrerà in contatto. Essere infettati da SARS-CoV-2 senza protezione vaccinale equivale a giocare alla roulette russa – evidenzia l’assessore -. Un’infezione da SARS-CoV-2 può esitare in una forma di polmonite grave, con tutte le sue conseguenze, con un livello di probabilità così alta che chiunque si intenda un tantino di statistica non affronterebbe mai il rischio.
Nel futuro, ogni anno che passerà senza essersi infettati e finché non ci si vaccinerà equivarrà esattamente ad un tiro di grilletto alla roulette russa. Alla stagione successiva la sfida con il destino si ripeterà inevitabilmente.
Avete dunque dubbi e cercate un motivo per vaccinarvi? Non dovete farlo per solidarietà, per senso civico, per amore di comunità. Non dovete farlo nemmeno per ottenere il green-pass. Fatelo perché sono sicuro – conclude Lopalco – che a nessuno di voi verrebbe mai in mente di giocare alla roulette russa”.



In questo articolo:


Change privacy settings