Bollettino del Covid in Italia: i nuovi positivi sono 5.923 e 69 i morti. Il tasso di positività al 2 per cento

Si conferma sostanzialmente stabile la tendenza dei contagi da Coronavirus nel bollettino odierno del ministero della Salute, con 302.980 tamponi processati. Il tasso di positività al Covid-19 si assesta al 2,0%, +0,5% rispetto a ieri. Stazionario il numero di decessi, che si aggira attorno a quota 70. Nel frattempo, i numeri di Agenas sulla pressione ospedaliera  saranno confermati o smentiti nel monitoraggio dell’Iss di venerdì, da cui dipenderà la nuova mappa dei colori delle regioni. Sardegna e Calabria, in bilico negli scorsi giorni, non dovrebbero passare in zona gialla, dove invece rimane per un’altra settimana la Sicilia.

Zona gialla, regole: cosa cambia e cosa si può fare

Intanto, mentre in Italia sono giorni decisivi per l’estensione del green pass a tutti i dipendenti pubblici e privati e terza dose, per cui è in arrivo il via libera del Comitato tecnico-scientifico dell’Aifa,  l’Organizzazione Mondiale della Salute ha aggiornato sull’andamento della pandemia a livello globale. Il numero complessivo di casi di Covid è ora di poco superiore a 220 milioni, mentre i decessi sono oltre 4,5 milioni. Nell’ultima settimana resta stabile il numero delle vittime, con poco meno di 68mila nuovi morti riportati, mentre i nuovi casi diminuiscono in Africa, nel Sud-Est asiatico e nel Mediterraneo orientale, restano stabili in Europa e nel Pacifico occidentale e aumentano in America. A predominare sempre la variante Delta ormai rilevata in ben 174 paesi, ma attenzione all’emergente variante mu, che sebben poco diffusa, sta avanzando negli Stati Uniti. In questo quandro, si inserscono i risultati del sondaggio sul benessereSTADA Health 2021, realizzato dal Gruppo STADA con Kantar Health tra marzo e aprile di quest’anno su oltre 30.000 persone in 15 paesi. Secondo il report, il 33% degli italiani è diventato più ansioso dopo i lockdown, per il 32% è stata un’esperienza molto stressante mentre il 47%, quasi la metà della popolazione, ha saputo reagire senza sperimentare episodi di esaurimento.

Vaccino Covid: protezione giù dopo 5 mesi. Israele verso la quarta dose

Il bollettino Covid dell’8 settembre

Sono 5.923 i nuovi contagi da Covid-19 (+1.203), con 301mila tamponi (-17mila). Il bollettino odierno del ministero della Salute registra anche 69 decessi (-2) e un tasso di positività del 2% (+0,5%). In Sicilia sono stati rilevati 877 casi, in Veneto 705 e in Lombardia 655. Gli attualmente contagiati sono 131.581 (-2.206) dei quali 4.235 ricoverati nei reparti ordinari (-72) e 564 in terapia intensiva (+1). Restano in isolamento domiciliare 126mila pazienti mentre sono 8.058 le persone dimesse o guarite.

Dati dalle Regioni / Sicilia

Quasi stabili i contagi in Sicilia: i nuovi casi sono 877, due in piu’ rispetto alle 24 ore precedenti, ma con un numero di tamponi effettuati inferiore, 19.357. Cio’ produce un tasso di positivita’ pari al 4,53%. Stabili pure i decessi, 29, ma di questi 1 è avvenuto oggi, 7 ieri e i rimanenti nei giorni precedenti. I guariti oggi sono 1.379, gli attualmente positivi calano di 531 toccando il numero di 28.016. Prosegue l’allentamento della pressione sugli ospedali: il numero dei ricoveri nei reparti ordinari e’ di 823 (-27), mentre quello delle terapie intensive e’ di 116 (-1) con 6 nuovi ingressi. In isolamento domiciliare vi sono 27.077 persone.

Veneto

Risale la curva dei contagi da Coronavirus in Veneto: sono 705 i nuovi casi in 24 ore con il totale che arriva a 459.755 positivi da inizio emergenza. Si segnalano anche due decessi(11.706 in totale). L’incidenza dei casi sui tamponi è dell’1,55% su 15.325 test molecolari e 29.888 antigenici processati. Gli attuali positivi continuano a crescere e sono 13.162 (+95). Stabile la situazione clinica, con 244 ricoverati in area non critica (+2) e 53 (-1) in terapia intensiva.

Lombardia

Sono 655 i nuovi casi di Covid-19 in Lombardia, a fronte di 50.400 tamponi effettuati, di cui è risultato positivo l’1,2%. Nelle ultime 24 ore sono morte 6 persone, che portano il totale dei decessi nella regione da inizio pandemia a 33.943. Crescono i ricoverati: nelle terapie intensive ci sono 55 pazienti, 1 più di ieri; nei reparti Covid ordinari 386, 2 più di 24 ore fa.

Campania

La Calabria registra oggi 215 positivi in piu’ rispetto a ieri e un decesso, con un tasso di positivita’ sui tamponi effettuati che e’ pari al 5,61%. Rispetto alla pressione ospedaliera, sono stati indicati tre nuovi ricoveri nei reparti di terapia intensiva, facendo salire a 16 il numero dei posti occupati. D’altro canto, va meglio per i ricoveri nei reparti, dove si registrano 2 pazienti in meno, per un totale di 179. Sempre secondo il bollettino regionale, in Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.112.423 (+3.834), mentre le persone risultate positive al Coronavirus sono 79.805 (con +215) rispetto a ieri.

Toscana

I nuovi casi Covid registrati in Toscana sono 408 su 17.786 esami totali processati di cui 9.331 tamponi molecolari e 8.455 test rapidi. Itasso dei positivi raggiunge il 2,3% sul totale dei tamponi e il 6,9% in relazione alle nuove diagnosi. Stazionaria la pressione sugli ospedali: i ricoverati nelle aree Covid sono oggi 448 (uno in più rispetto a ieri), di cui però 56 in terapia intensiva (tre in più). Dall’inizio dell’emergenza si contano 275.015 contagi, 257.791 guarigioni e 7.045 decessi. Secondo i dati raccolti dalle aziende sanitarie restano 9.731 gli asintomatici e i malati lievi in isolamento domiciliare (-269) e 12.055 le persone in sorveglianza attiva a seguito di contatti con casi infetti (-252).

Lazio

Su 12.206 tamponi molecolari nel Lazio e 10.342 test antigenici per un totale di 22.548 test, si registrano 372 nuovi casi positivi (+18), 2 i decessi (-3), 466 i ricoverati (-15), 64 le terapie intensive (-1) e 828 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 1,6%. I casi a Roma città sono a quota 160. Stabile la pressione sulla rete ospedaliera.

Emilia-Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 415.783 casi di positività, 337 quelli delle ultime 24 ore. Tra i nuovi positivi, 120 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 168 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. Si registrano anche 8 decessi. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna e Ravenna entrambe con 49 nuovi casi, seguite da Reggio Emilia (44) e Rimini (40). Poi Parma (32), Ferrara (28) e Modena (25). Quindi Forlì e Cesena (entrambe con 20 nuovi casi) e, infine, Piacenza (16) e il Circondario Imolese (14). Sono stati effettuati 11.830 tamponi molecolari e 17.227 tamponi antigenici rapidi. Diminuiscono i casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 15.114 (-477 rispetto a ieri). Invariato, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva (45); in calo (-7) quelli negli altri reparti Covid, che sono attualmente 403.

Piemonte

Oggi il Piemonte ha comunicato 264 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 25 dopo test antigenico), pari all’1,5% di 17.711 tamponi eseguiti, di cui 12.123 antigenici. Dei 264 nuovi casi, gli asintomatici sono 116 (43,9%). I ricoverati in terapia intensiva sono 23 (invariati rispetto a ieri). I ricoverati non in terapia intensiva sono 176 (-2 rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.528. I tamponi diagnostici finora processati sono 6.597.940 (+17.711 rispetto a ieri), di cui 2.065.033 risultati negativi. Un decesso registrato, nessuno di oggi (si ricorda che il dato di aggiornamento cumulativo comunicato giornalmente comprende anche decessi avvenuti nei giorni precedenti e solo successivamente accertati come decessi Covid). Il totale diventa quindi 11.728 deceduti per virus.

Puglia

Oggi in Puglia si registrano 243 nuovi casi di Coronavirus e 5 morti. L’incidenza dei nuovi casi sui 15.241 test effettuati è dell’1,6% (ieri era dello 0.9%). Su 3.978 persone attualmente positive 213 sono ricoverate in area non critica mentre 26 sono in terapia intensiva. I nuovi casi giornalieri sono stati individuati 94 in provincia di Bari, 49 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 16 nel Brindisino, 16 nel Foggiano, 60 nel Leccese, 10 nel Tarantino.

Friuli Venezia Giulia

In Friuli Venezia Giulia, nelle ultime 24 ore, 240 nuovi positivi. Su 5.528 tamponi molecolari sono stati rilevati 218 nuovi contagi. Sono inoltre 3.981 i test rapidi antigenici eseguiti dai quali sono stati rilevati 22 casi (0,55%). Nella giornata odierna si registra un morto per colpa del Covid. Scendono a 12 le persone ricoverate in terapia intensiva e sono 51 gli ospedalizzati in altri reparti. Dall’inizio della pandemia sono stati registrati complessivamente 111.874 contagi.

Sardegna

Sale a 1.601 il bilancio delle vittime del Covid in Sardegna, aggravato da altri due decessi segnalati nelle ultime 24 ore. I nuovi casi sono 218, su un totale di 3.811 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 12.730 test. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 28 (+2 rispetto a ieri), quelli in area medica sono 226 (-6). Sono 5.736 le persone in isolamento domiciliare, 293 in meno rispetto a ieri.

Calabria

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.112.423 (+3.834). Le persone risultate positive sono 79.805, 215 in più rispetto a ieri. Casi attivi 1.429: 45 in reparto, 4 in terapia intensiva, 1.380 in isolamento domiciliare. I casi chiusi sono 24.596, 23.980 i guariti, 616 deceduti).

Marche

Ben 207 nuovi casi di Covid-19 nelle Marche, in totale sono stati processati 4.156 tamponi (compresi i test ripetuti sulla stessa persona e percorso guariti). Il tasso di positività è del 8,4% e c’è anche una nuova vittima rispetto a ieri. I morti da inizio pandemia salgono a quota 3.053. I ricoveri in terapia intensiva sono invariati rispetto a ieri (20), in semi-intensiva sono 21 (+1 su ieri), in non intensiva sono 39 (invariato), e ci sono anche cinque dimessi in più (105.301 dimessi/guariti da inizio pandemia).

Liguria

Sono 134 i nuovi casi di Coronavirus registrati dalla Regione Liguria: nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 3.729 tamponi molecolari, 4.132 antigenici rapidi. Sono 77 i pazienti ricoverati, 4 in meno di ieri. Di questi, 8 sono in terapia intensiva. Il bollettino riporta un nuovo decesso: sono 4.389 le vittime da inizio emergenza. Dei 2.333.798 vaccini consegnati, ne sono stati somministrati 2.044.179, ovvero l’88%.

Abruzzo

Sono 123 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 79.785. Nel totale è stato inserito anche un caso risalente alle scorse settimane e precedentemente non segnalato. Il bilancio dei pazienti deceduti non registra nuovi casi e resta fermo a 2.534. Sono 75.061 i dimessi/guariti (+98 rispetto a ieri) e gli attualmente positivi sono 2.190 (+26 rispetto a ieri), compresi anche 422 casi di pazienti persi al follow up dall’inizio dell’emergenza, sui quali sono in corso verifiche. Sono 80 i pazienti (-3 rispetto a ieri) ricoverati in ospedale in area medica; 6 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva, mentre gli altri 2.104 (+29 rispetto a ieri) sono in isolamento. Il tasso di positività, calcolato sulla somma tra tamponi molecolari e test antigenici del giorno, è pari a 1.93 per cento.

Le altre regioni

Crescono ancora i contagi in Alto Adige: sono 98 nelle ultime 24 ore. Il Trentino ne registra 41, con una lieve crescita di ricoverati in ospedale (19). In Umbria 77 dei 6.755 tamponi effettuati hanno dato esito positivo. La Basilicata registra 44 nuovi contagi e 2 decessi mentre, in Valle d’Aosta, solo 5 nuovi casi, nessun morto. Il Molise registra 19 nuovi contagi.



In questo articolo:


Change privacy settings