Mafia, Comune di Foggia verso lo scioglimento. Consegnata al prefetto la relazione della Commissione d’accesso

Finora sono stati tutti sciolti per infiltrazioni criminali i Comuni della provincia di Foggia raggiunti dagli accertamenti antimafia. Stessa sorte per il capoluogo dauno?

Consegnata nei giorni scorsi al prefetto di Foggia, Carmine Esposito la relazione della Commissione di accesso agli atti. La notizia circolava già da una settimana. Accelerata dei commissari che lo scorso 9 marzo erano stati inviati dal Ministero dell’Interno per verificare se ci fossero infiltrazioni della mafia nel Comune di Foggia. Sarebbero emersi collegamenti tra pezzi di politica e clan locali, ma sui contenuti della relazione vige il massimo riserbo. I commissari, ricordiamolo, avevano chiesto una proroga di ulteriori tre mesi, ma nei giorni scorsi hanno affrettato i tempi, forse anche alla luce delle possibili elezioni amministrative previste a ottobre.

Finora sono stati tutti sciolti per infiltrazioni criminali i Comuni della provincia di Foggia raggiunti dagli accertamenti antimafia, Monte Sant’Angelo, Mattinata, Manfredonia e Cerignola. Stessa sorte potrebbe toccare a Foggia dove è ormai sempre più remota l’ipotesi che si vada ad elezioni in autunno.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come