Dopo le proteste, l’ente Provincia batte un colpo sulla Sp 138. “Lavori in corso per risolvere problemi strutturali”

Il punto dell’ente in seguito alle richieste giunte da Panni attraverso la nostra testata

“Con riferimento ai lavori di adeguamento e messa in sicurezza della strada provinciale n. 138 Panni-Limitoni (ce ne siamo occupati ieri, ndr), dell’importo di 2.600.000 euro, finanziati nell’ambito del Patto per la Puglia, si intende fornire i seguenti elementi di conoscenza”. Esordisce così una nota stampa diffusa dall’ente Provincia sull’importante arteria dei Monti Dauni.

“I lavori in corso – fanno sapere da Palazzo Dogana – sono finalizzati alla risoluzione di problemi strutturali riguardanti la fondazione stradale e di conseguenza le opere complementari. In particolare, per il piano viabile, è prevista: fresatura della pavimentazione e fondazione stradale per uno spessore di 25 cm; rigenerazione a freddo dell’intero piano viabile con la tecnica del bitume schiumato; pavimentazione dell’intero piano viabile in conglomerato bituminoso (binder)dello spessore di 4 cm; finitura dell’intero piano viabile in conglomerato bituminoso (tappeto anti-skid) dello spessore di 3 centimetri. È in corso, altresì, la sostituzione delle barriere sui viadotti.
Considerato che la esecuzione delle suddette lavorazioni comportano la demolizione completa della sovrastruttura stradale e che durante l’esecuzione dei lavori non può essere assicurata la sicurezza della circolazione stradale a causa della instabilità della pavimentazione manomessa e della presenza di materiali e mezzi d’opera ingombranti, al fine di salvaguardare la pubblica e privata incolumità, il Dirigente del Settore Viabilità in data 24 giugno 2021 ha emesso l’Ordinanza n. 21″.
Poi si legge: “Il provvedimento prevede, tra l’altro, quanto segue: la chiusura al traffico veicolare l’intero tratto della s.p. n° 138 a decorrere dal 28/06/2021 e per tutta la durata dei lavori di rigenerazione in sito della pavimentazione stradale; il transito ai residenti, ai frontisti e all’impresa esecutrice dei lavori, tutti a proprio rischio e pericolo, con l’obbligo per tutti di procedere con estrema cautela ed a velocità massima di km/h 10 salvo diversa indicazione presente lungo l’itinerario”.
“Si fa presente – riporta in chiusura la nota della Provincia di Foggia -, che il Comune di Panni è raggiungibile percorrendo la SP 138, alle condizioni dettate dalla suddetta Ordinanza oltre che per altre strade che non risultano interessate da lavori”.



In questo articolo: