Retata in covo di spaccio a Lucera, arrestato un giovane dai carabinieri. Sotto sequestro stupefacenti

Proseguono senza sosta i controlli ed i servizi predisposti della Compagnia Carabinieri di Lucera finalizzati a contrastare il dilagante fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti presente nella città federiciana. Nella rete della giustizia è finito un 27enne tratto in arresto da personale del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Lucera.

A seguito di mirato servizio, preordinato al contrasto dello specifico fenomeno criminoso, M.G., queste le sue iniziali, veniva notato con atteggiamento più che sospetto nei pressi della propria abitazione, luogo dove nei giorni precedenti era stato segnalato uno strano via vai di giovani.

In un attimo è scattato il controllo personale e domiciliare a carico del prevenuto, a seguito del quale venivano ritrovate tre dosi di hashish già pronte per la vendita ed un panetto contenente la medesima sostanza del peso di circa 100 grammi.

All’interno del piccolo monolocale a lui in uso, veniva rinvenuto vario materiale da confezionamento, un bilancino di precisione e un coltello con lama sporca di hashish, evidentemente utilizzato per il taglio e la realizzazione delle singole dosi di “fumo”, materiale che veniva posto sotto sequestro.

A seguito delle formalità di rito, il reo veniva tratto in arresto e posto agli arresti domiciliari presso la relativa abitazione. Il Tribunale Ordinario di Foggia in composizione Monocratica ha convalidato la misura pre cautelare adottata, disponendo l’applicazione dell’obbligo di presentazione alla PG. 



In questo articolo:


Change privacy settings