Violenza domestica: l’associazione di volontariato “Vìola dauna” e l’Ordine dei medici di Foggia nello speciale del TG1 “Medici in famiglia”

“Abbiamo formato e stiamo formando decine e decine di medici di famiglia e pediatri di libera scelta che possano essere sentinelle sul territorio capaci di intercettare i fenomeni nascosti di violenza in famiglia”

Il 14 marzo andrà in onda su RaiUno alle ore 23.30, dopo la fiction, lo Speciale Tg1 – “Medici in famiglia”. “Con orgoglio possiamo dire che il lungo lavoro che l’associazione porta avanti da anni ha avuto e sta avendo un giusto riconoscimento”. Così Stefania Di Gennaro, presidente dell’associazione foggiana di volontariato “Vìola dauna”. “Da anni l’associazione – ha aggiunto il vicepresidente Michele Zamboni – nella nostra provincia sta portando avanti un processo di contrasto alla violenza domestica e a quella sui minori, abbiamo formato e stiamo formando decine e decine di medici di famiglia e pediatri di libera scelta che possano essere sentinelle sul territorio capaci di intercettare i fenomeni nascosti di violenza in famiglia”. “L’associazione di concerto con l’Ordine dei Medici – ha dichiarato Maria Teresa Vaccaro, segretaria del Consiglio Direttivo dell’Ordine e Pediatra di libera scelta – ha lavorato a costruire un protocollo che ha visto capofila la Prefettura e la Procura, di concerto con altre Istituzioni, per creare una rete territoriale di contrasto al fenomeno”.

“La nostra esperienza ha avuto un riconoscimento a livello europeo – riferisce Laura Spinelli, consigliera dell’Ordine dei Medici e Medica di Medicina Generale – con un premio alla mia tesi di specializzazione per il corso di formazione in medicina generale, frutto di un lavoro collettivo di ricerca sul nostro territorio provinciale con Medici di Medicina Generale e Pediatri di libera scelta perché nel panorama della medicina generale siamo unici nell’affrontare il problema della violenza con metodo”. “Queste esperienze andremo a portare allo Speciale curato dalla giornalista Rai, Maria Grazia Mazzola – ha concluso la presidente Di Gennaro – per dare la testimonianza di un territorio vivo fatto di medici che si impegnano per dare un contributo alla crescita sociale e civile della nostra terra”.

“Vi attendiamo domenica 14 marzo alle ore 23.30 su Rai Uno per lo speciale Tg1 di Maria Grazia Mazzola dedicato ai medici di famiglia al tempo del Covid-19”, concludono dall’associazione. “Parlano per la prima volta le dottoresse di famiglia di Foggia associate alla rete Viola Dauna per fare emergere le violenze in famiglia, seguendo le indicazioni dell’Oms: arrivare prima delle lesioni si può; la prevenzione riguarda noi medici”.