Nulla da fare per Leonardo Iaccarino, rigettato il ricorso e condannato a pagare le spese. L’ex presidente resta solo in aula

Resta consigliere semplice, ora l’assise potrà riunirsi per individuare il successore del politico di centrodestra

Niente da fare per Leo Iaccarino. Il ricorso dell’ex presidente del Consiglio comunale di Foggia è stato rigettato e come se non bastasse è stato condannato a pagare le spese. Torna quindi consigliere semplice, così come aveva deciso l’assise sfiduciandolo dopo le ormai note pistolettate di Capodanno.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: