Messaggio dal mare del Gargano, Cassiopea la medusa: “Sono innocua, non infilzatemi. Non uccidetemi per il gusto di farlo”

L’appello social da migliaia di condivisioni: “Sono importante per il nostro mare perché fungo da filtro e al mantenimento della catena alimentare nei fondali”

Migliaia di interazioni per la medusa del Gargano. Così sui social il messaggio di Cassiopea: “Ciao. Sono una medusa e da poco sono stata avvistata anche a Termoli e alle Isole Tremiti. Mi chiamo, per gli amici, Cassiopea Mediterranea. Sono bellissima e buonissima, sembro una navicella spaziale. Attorno a me vengono a trovare rifugio i miei amici pesciolini, e una cosa importante voglio dire all’uomo e ai suoi piccoli bambini: io sono innocua, non infilzatemi con bastoncini, non uccidetemi per il gusto di farlo. Oltre ad essere innocua sono importante per il nostro mare perché fungo da filtro e al mantenimento della catena alimentare nei fondali. Se mi trovate in prossimità della riva, portatemi dove l’acqua è più alta. Potete prendermi delicatamente con le mani, non sono urticante. Un grazie a Voi e al Porto Turistico di Rodi Garganico, sede locale di Assonautica Italiana, che aiutate a proteggermi. Condividete per aiutarmi”.



In questo articolo:


Change privacy settings