Puglia, saldi prorogati fino al 23 marzo. “Incentivo per spingere cittadini ad acquistare sul territorio”

La Giunta regionale pugliese, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, ha disposto il posticipo della data di chiusura dei saldi al 28 marzo 2021. “Approviamo oggi – spiega l’assessore Alessandro Delli Noci – un provvedimento concertato con le associazioni di categoria, con l’obiettivo di sostenere la ripresa del commercio al dettaglio nel pieno rispetto delle misure di sicurezza previste. Prolungare il periodo dei saldi, in un periodo di grande sofferenza da parte dei commercianti a seguito delle misure anticovid, rappresenta un incentivo in più per spingere i cittadini ad acquistare negli esercizi di prossimità e sostenere il tessuto locale”.

“La nostra – prosegue – rappresenta una delle attività che vogliamo mettere in campo per invertire i dati sul commercio al dettaglio non alimentare diffusi dall’Istat che segnalano un calo significativo nell’ultimo anno. Orientare gli acquisti dei cittadini verso le attività commerciali del proprio territorio attraverso la proroga dei saldi ha dunque l’obiettivo di sostenere le categorie merceologiche particolarmente colpite dalle misure restrittive”.



In questo articolo:


Change privacy settings