Angoli della provincia di Foggia sotto una “coperta” bianca. Lo spettacolo della neve da Monte Sant’Angelo al Subappennino Dauno

Scuole chiuse nei centri più a rischio. Il sindaco di Monte: “Dalle prime luci dell’alba sono operativi ben 4 mezzi spazzaneve (2 comunali, 1 della Provincia e 1 dell’ANAS) che hanno liberato tutte le strade”

Spettacolo della neve sul Gargano. Stamattina Monte Sant’Angelo si è risvegliata sotto una soffice “coperta bianca”. Le immagini stanno già facendo il giro del web. Intanto, il sindaco Pierpaolo D’Arienzo ha disposto la chiusura per oggi delle scuole di ogni ordine e grado.

“Nella notte – scrive il primo cittadino – sono caduti circa 5 centimetri di neve e sta continuando. Dalle prime luci dell’alba sono operativi ben 4 mezzi spazzaneve (2 comunali, 1 della Provincia e 1 dell’ANAS) che hanno liberato tutte le strade e rese transitabili. La situazione, quindi, è sotto controllo. Rinnovo, infine, gli appelli: usate l’auto solo se provvisti di gomme da neve o di catene; siate collaborativi; nel rispetto delle norme anti-Covid portate i vostri figli a giocare con la neve; scattate tante foto. Buona giornata Monte Sant’Angelo”.
La neve ha interessato anche altri angoli della provincia di Foggia come i Monti Dauni. Nevicate piuttosto abbondanti a Bovino e Castelluccio Valmaggiore, anche qui scuole chiuse per neve. (In alto, un filmato da Monte Sant’Angelo, video Donato Taronna)



In questo articolo:


Change privacy settings