Carabinieri sempre sul pezzo a San Severo. Interventi per furto in azienda agricola, guida in stato di ebbrezza e altre violazioni

Lo scorso weekend, i carabinieri della Compagnia di San Severo, coadiuvati dalle Stazioni Carabinieri territorialmente competenti e da personale dell’11esimo Reggimento Carabinieri “Puglia”, nell’ambito del servizio straordinario di controllo del territorio denominato “Alto impatto”, hanno posto in essere posti di controllo e di blocco, e perquisizioni nei Comuni di competenza del Comando Compagnia. All’esito del servizio, tre uomini sono stati deferiti in stato di libertà, rispettivamente per furto in un’azienda agricola, guida in stato di ebbrezza e violazioni inerenti l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Due soggetti, originari e residenti nel Napoletano, sono stati invece scoperti aggirarsi, senza alcun giustificato motivo, per le vie di San Severo e per tale motivo nei loro confronti è stata avanzata alla Questura di Foggia proposta di applicazione della misura di prevenzione personale del Foglio di via obbligatorio dal Comune di San Severo.

Infine un soggetto, residente a Serracapriola e già sottoposto alla pena della detenzione domiciliare, è stato sorpreso a girare per le strade della città e per questo arrestato. Al termine dell’udienza di convalida dell’arresto il Tribunale di Foggia ha disposto che lo stesso fosse ricondotto presso la propria abitazione ove continuerà a scontare la propria pena. Nel corso del servizio sono state inoltre complessivamente effettuate 11 perquisizioni, contestati 11 verbali in violazione delle normativa volta alla prevenzione del contagio da Covid-19 e sequestrati 5 veicoli per mancanza della prevista copertura assicurativa.



In questo articolo:


Change privacy settings