Foggia, servizio estetico gratuito per pazienti oncologiche. Ricotta: “Covid non ferma la solidarietà”

“E’ il momento della solidarietà e di adoperarsi in gesti concreti, anche piccoli, che testimonino vicinanza, affetto e fratellanza vera. Ecco perché, nonostante siamo tra le figure professionali danneggiate dalle ristrettezze dovute al Covid, esprimo impegno di disponibilità e di vicinanza, confermando la ripresa del servizio gratuito di estetica oncologica per tuti i pazienti in trattamento”.

Loreta Ricotta, responsabile dell’istituto di bellezza e di estetica oncologica Il Cigno di Foggia, lancia il suo messaggio di buon auspicio e servizio alla ripresa dell’attività dopo il periodo festivo. Un messaggio consegnato anche a nome dei suoi colleghi.

“Mai come ora non dobbiamo permettere che la difficoltà di questi mesi offuschino entusiasmo e fiducia ed io che ho vissuto profondamente esperienze esaltanti ed altre meno, credo che sia fondamentale promuovere sentimenti di positività e di speranza. Non ci possiamo fermare e non possiamo non continuare nell’impegno che unisce lo spirito di servizio all’effettività piena – sottolinea Loreta Ricotta – Il mio è un centro di estetica, che vive di tutto ciò che affianca ai bisogni primari quelli ugualmente importanti della sfera della cura della persona, con tutte le incidenza psicologiche e comportamentali che queste possono avere. Da poco ‘Il Cigno’ ha compiuto trent’anni di attività e questa ricorrenza non solo mi spinge a contrastare con tutta la forza l’immobilismo e le difficoltà del periodo pandemico, ma mi invoglia a patrocinare ed organizzare nuove iniziative.”

Come si ricorderà, lo scorso anno Loreta Ricotta organizzò il riuscito evento di beneficienza ‘Modelle per una sera…donne per sempre’, non solo una sfilata sul palco del Teatro Umberto Giordano di Foggia, che servì a sensibilizzare non poco sulle tante tematiche oncologiche che si accompagnano e seguono quelle terapeutiche e sanitarie.

“Il Covid non mi ferma, sto già lavorando per ripetere quella straordinaria avventura – ribadisce con entusiasmo Loreta – Sto aspettando che la battaglia alla pandemia faccia registrare passi in avanti importanti e non appena sarà consentito tornare a frequentare i teatri, pur con le limitazioni, ci faremo trovare pronti. Per il momento sono pronta a regalare altre emozioni e vibrazioni positive con sorrisi, coccole e calore come già visibile nel video pubblicato sui social pochi giorni”.





Change privacy settings