“A San Marco in Lamis contagi in aumento, timori collegati al Natale si sono rivelati fondati”. Il sindaco Merla chiede prudenza ai cittadini

“Tuteliamo la salute delle persone anziane ed a rischio. Ribadisco con forza l’appello a tutti i cittadini al rigoroso rispetto dei comportamenti dettati dalle norme sanitarie”

“Come comunicatomi oggi dalla Prefettura di Foggia, nella nostra città risultano attualmente 50 persone positive al Covid-19 e 14 in sorveglianza ed isolamento fiduciario”. Lo scrive il sindaco di San Marco in Lamis, Michele Merla. “La situazione rimane sotto controllo, anche se il numero dei contagi è in aumento. I timori collegati al periodo delle festività natalizie si sono, purtroppo, rivelati fondati e la sospensione delle attività scolastiche in presenza, visti i nuovi contagi, è stata lungimirante. Da oggi la Regione Puglia è tornata in zona gialla con allentamento delle restrizioni, ma questo non deve farci abbassare la guardia. L’andamento dei contagi nei primi giorni di gennaio ci obbliga ad essere responsabili più di prima: evitiamo pericolosi assembramenti prima di tutto in famiglia!”.

E ancora: “Tuteliamo la salute delle persone anziane ed a rischio. Ribadisco con forza l’appello a tutti i cittadini al rigoroso rispetto dei comportamenti dettati dalle norme sanitarie: usciamo solo se strettamente necessario ed indossiamo sempre la mascherina protettiva, manteniamo la distanza interpersonale ed evitiamo assembramenti. Ci viene richiesto un ulteriore periodo di sacrifici, ma è l’unico modo per cercare di combattere e ridurre la diffusione del contagio. L’augurio di un buon anno può realizzarsi solo se tutti collaboriamo tenendo comportamenti responsabili”.





Change privacy settings