Bollettino Covid nel giorno dei vaccini: 8.913 casi, ma con solo 59.879 tamponi. I morti sono 305

Nuovo bollettino sull’epidemia da Coronavirus in Italia: meno contagi Covid, ma con meno tamponi. I morti nelle ultime 24 ore sono 305. Gli aggiornamenti del ministero della Salute e Regioni, arrivano al termine di quella che è stata definita dal premier Giuseppe Conte “una data storica per l’Italia“. Oggi infatti nel nostro Paese, in contemporanea con gli altri Stati europe, c’è stato il Vax Day: allo Spallanzani di Roma, dove erano stati identificati i primi 2 casi di Coronavirus in Italia, sono stati vaccinati i primi italiani, un’infermiera, una virologa, un operatore sanitario e due medici. Un passo importante “per chiudere questa stagione così difficile”, ha commentato il ministro della Salute Roberto Speranza, ma “non dobbiamo illuderci che tutto sia finito” ha dichiarato il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri specificando che “per l’autunno auspichiamo di raggiungere l’immunità di gregge, con l’80% degli italiani vaccinati”. Nel frattempo, anche il vaccino anti-Covid di AstraZeneca dovrebbe essere approvato a giorni dalle autorità del Regno Unito, per poi essere distribuito a partire dal 4 gennaio.

Dal 28 dicembre si cambia colore: cosa si può fare in zona arancione

Covid, vaccino al governatore De Luca: “Dobbiamo farlo tutti”

Covid, il bilancio del 27 dicembre

Oggi 8.913 casi, ma con solo 59.879 tamponi. I morti sono 305. Il tasso odierno di positività è del 14,88%, in ulteriore aumento rispetto al 12,8% di ieri (+2%). I ricoveri crescono di 267 unità, le terapie intensive calano di due.

Le notizie locali / Veneto

Non accenna a fermarsi il dato dei positivi in Veneto: nelle ultime 24 il bollettino della Regione registra 3.337 nuovi casi, dato che porta il totale a 240.652. I decessi sono 52 (6.038 le morti complessive); il totale dei ricoverati positivi lievita di 37 pazienti e quello dei malati attualmente in terapia intensiva di 5.

Emilia-Romagna

In Emilia-Romagna 1.283 nuovi casi, su un totale di 6.066 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. Si registrano 69 nuovi decessi. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 21,1%. Il dato relativo alla proporzione tamponi fatti/nuovi positivi non è significativo nei giorni festivi, nei quali si fanno molti meno tamponi rispetto a tutti gli altri. “Nei festivi, infatti, i tamponi vengono effettuati nei casi maggiormente necessari, in presenza di sintomi o situazioni nelle quali l’esito positivo è spesso atteso. Non lo si può quindi prendere come dato relativo a una tendenza generale: si tratta infatti di un campione ristretto, molto specifico e legato soprattutto a casi nei quali fare il tampone è strettamente indispensabile”, spiega la Regione in una nota. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 279 nuovi casi, Modena con 254 e Rimini (211). A seguire Reggio Emilia (138) e Ravenna (133); Cesena (99) e Imola (72). Poi Ferrara (35), Forli’ (33) e Piacenza (26), infine Parma (3).

Lazio

Nel Lazio oggi su quasi 10 mila tamponi (-779) si registrano 977 casi positivi (-146), 16 i decessi (-8) ed un aumento di 817 guariti. Lo riferisce l’assessore alla Sanità Alessio d’Amato, secondo cui diminuiscono i casi e i decessi, mentre aumentano i ricoveri e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 9%. I casi a Roma città tornano sotto quota 500: 214 nella Asl Roma 1; 169 nella Asl Roma 2; 84 nella Asl Roma 3; 55 nella Asl Roma 4; 49 nella Asl Roma 5; 62 nella Asl Roma 6. Nelle province si registrano 344 casi e 10 decessi nelle ultime 24 ore.

Sicilia

Balzo di nuovi positivi in Sicilia: da 337 di ieri ai 682 di oggi, che fanno arrivare a 33.167 gli attuali contagiati: 1.027 i ricoverati con sintomi, 174 in terapia intensiva (14 gli ingressi del giorno), 4 in più rispetto a ieri. Sono 2. 298 i deceduti, 15 in più. Incremento dei tamponi effettuati pari a 5.630.

Piemonte

Sono 475 i nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 in Piemonte, pari al 10,1% dei 4.685 tamponi eseguiti. Lo comunica l’Unità di Crisi della Regione, precisando che dei 475 nuovi casi, gli asintomatici sono 188, pari al 39,6%. I decessi sono 17 ed il totale dei morti 7.784.

Lombardia

Sono 466 i nuovi positivi in Lombardia, a fronte di 4.901 tamponi effettuati, su un totale di 4.785.738 da inizio emergenza. Nelle ultime 24 ore ci sono stati 49 decessi che portano il numero delle vittime complessive a 24.867, gli attualmente positivi sono 59.327. Le persone ricoverate con sintomi, in Lombardia, sono 3.801 (-38), 508 (-5) in terapia intensiva. I guariti/dimessi dall’inizio dell’emergenza sono 387.761 (+712) mentre sono 55.018 le persone in isolamento domiciliare.

Campania

Ancora in netto calo, in Campania, il numero dei tamponi esaminati – a causa delle festività – mentre sale la percentuale dei casi positivi. Secondo quanto rende noto l’Unità di Crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 ore sono stati 3.382 i tamponi esaminati (ieri 6448): 310 i casi positivi – 7 sintomatici – il che significa che la percentuale positivi-tamponi è pari al 9,16%; ieri era 8,35%. Otto le nuove vittime.

Toscana

In Toscana sono 118.784 i casi di positività al Coronavirus, 227 in più rispetto a ieri. I nuovi casi sono lo 0,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti raggiungono quota 104.396, mentre i tamponi eseguiti sono in totale 1.849.528, 3.502 in più rispetto a ieri. Sono invece 1.549 i soggetti testati oggi (escludendo i tamponi di controllo), di cui il 14,7% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 10.800, i ricoverati sono 1.012 (21 in più rispetto a ieri), di cui 165 in terapia intensiva (1 in meno). Oggi si registrano anche 8 nuovi decessi.

Puglia

Oggi in Puglia sono stati analizzati 1.748 test e sono stati registrati 221 casi positivi, con un rapporto tra tamponi e positivi del 12,6% (ieri era del 22,7%). Inoltre, oggi sono stati registrati 12 decessi. I nuovi casi sono stati rilevati 129 in provincia di Bari, 25 in provincia di Brindisi, 16 nella provincia BAT, 8 in provincia di Foggia, 17 in provincia di Lecce, 23 in provincia di Taranto, 3 residenti fuori regione. I decessi sono stati registrati 2 in provincia di Bari, 5 in provincia BAT, 1 in provincia di Brindisi, 2 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Taranto.

Marche

Nelle Marche si alza il tasso di positività al Coronavirus: il bollettino di oggi rileva 181 nuovi contagi su  541 tamponi (la metà degli esami rispetto a ieri) nel percorso nuove diagnosi, con un rapporto positivi/testati pari al 33,5%.

​Calabria

In Calabria i nuovi positivi nelle ultime 24 ore sono 179. I decessi sono 4, per un totale di 451 dall’inizio dell’emergenza.

Liguria

Sono 99 i nuovi casi di positività in Liguria a fronte di 1.183 tamponi molecolari e 698 test antigenici rapidi processati. I decessi sono due, entrambi di 88 anni e entrambi all’ospedale di Albenga (Savona). In aumento gli ospedalizzati (+23 rispetto a ieri), sono 761. Stabili le terapie intensive, sono 66.

Sardegna

Rallentano i contagi da Covid-19 in Sardegna, 96 oggi, ma non si fermano i decessi, 6 nell’aggiornamento dell’Unità di crisi regionale: si tratta di 5 uomini e una donna tra 65 e 83 anni, 4 residenti della provincia del Sud Sardegna e 2 rispettivamente della provincia di Oristano e Città Metropolitana di Cagliari. I tamponi in più eseguiti sono 1.160. In ospedale ci sono 483 i pazienti (+5 rispetto al dato di ieri), 43 il numero dei pazienti in terapia intensiva.

Umbria

Balzo avanti dei ricoverati Covid in Umbria, che sono oggi 14 in più di ieri, 296, 36 (ieri 34) in terapia intensiva. Nell’ultimo giorno sono stati registrati 36 nuovi positivi, 28.064, 29 guariti, per un totale di 23.907, e tre morti, che raggiungono quota 604. I tamponi analizzati sono stati 885, 492.558 in totale, con un tasso di positività del 4 per cento (ieri era 6,5 per cento).

Basilicata

C’è un nuovo decesso in Basilicata per via del Covid. Lo fa sapere la task force regionale che segnala anche 10 nuovi casi positivi a fronte di un numero molto basso di tamponi processati ieri, appena 63. Nella stessa giornata sono state registrate 19 guarigioni. Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 103, di cui 5 in terapia intensiva.

Le altre notizie

Covid, Garattini promuove Pfizer: siero sicuro. “Reazioni come nel vaccino anti-influenza”

La pillola (del giorno dopo) contro il Covid. Scienziati: immunità garantita per un anno

Impianti sciistici: a rischio l’apertura il 7 gennaio



In questo articolo:


Change privacy settings