Donati giochi ai piccoli pazienti della Pediatria oncologica di Casa Sollievo. “Proviamo a rendere felice Natale”

Vigilia solidale per i gruppi “San Severo Siamo Noi” e “Giovani Democratici San Severo” che oggi hanno consegnato, tramite il dott. Sforza, al Reparto di Pediatria Oncologica di Casa Sollievo della Sofferenza, dei giocattoli come “regalo di Natale” per i piccoli pazienti.
“Il senso del Natale è lo scambio reciproco di doni – spiegano -. Ed è questo quello che vogliamo far arrivare. Bisogna donare. Specialmente in un periodo come questo, dove le preoccupazioni prendono il sopravvento e si concentrano solo sul ‘che ne sarà di noi stessi?’. Non sappiamo cosa succederà, ma una cosa è certa. Cambia il modo di festeggiare il Natale, ma non quello di sentirlo. Solitamente si augura un felice Natale, ma quest’anno siamo noi che vogliamo provare a renderlo felice”.
“E siamo felici nell’immaginare gli sguardi dei bambini quando apriranno quei regali – proseguono -. Magari nell’ingenuità che tutto sia normale, ed in realtà è così. La felicità deve essere una cosa normale e sopratutto quotidiana. Non potremmo non ringraziare la famiglia Mazzeo, in particolare il signor Raffaele Mazzeo, per aver collaborato e contributo notevolmente in questa giusta e solidale iniziativa.
Sentiamo anche di dover ringraziare particolarmente la signora Celeste Ricciardi, coordinatrice del Reparto di Pediatria Oncologica e la direzione generale di ‘Casa Sollievo’. E soprattutto il dott. apricenese Nicola Sforza, ‘ambasciatore’ di questa iniziativa, senza il quale non saremmo riusciti a far recapitare i doni.
Chiediamo a tutti, di rendere questo Natale felice e solidale – concludono -. Doniamo. E scambiamoci doni, specialmente se si regala felicità, la quale non ha bisogno necessariamente di una confezione o di una lettera”.





Change privacy settings