I ristoratori chiedono locali aperti fino al 7 gennaio, chiusura alle 22:30. Incontro a Foggia con prefetto e Raf Piemontese

Nella serata di ieri i lavoratori sono stati accolti in Prefettura dopo l’ennesima protesta in corso Garibaldi. Il vicepresidente regionale: “Dalla Puglia 20 milioni di euro ai ristori”

Ieri sera nuova protesta di un gruppo di lavoratori in corso Garibaldi a Foggia, poi l’incontro con il prefetto Raffaele Grassi e il vicepresidente della Regione Puglia, Raffaele Piemontese. I ristoratori chiedono l’apertura di tutti i locali fino al 7 gennaio 2021 con chiusura alle 22.30; oppure la cassa integrazione ordinaria per i dipendenti, adottando come base di calcolo il fatturato di dicembre 2019, con un ristoro pari all’80% della differenza di fatturato. Piemontese ha assicurato che la Regione ha messo a disposizione 20 milioni di euro da destinare ai ristori di titolari di bar, ristoranti e pizzerie. La questione resta aperta.



In questo articolo:


Change privacy settings