Covid-19: la Puglia sprofonda nel tasso di contagi, è 7 punti sopra la media nazionale. Pesa l’incidenza della Capitanata

Puglia peggiore d’Italia nel tasso di contagi. È l’analisi impietosa dei numeri del Coronavirus nel Belpaese. Il rapporto fra positivi e tamponi sfiora il 17 per cento: è cresciuto di un punto rispetto alla scorsa settimana, ma soprattutto ha un divario di circa 7 punti rispetto alla media nazionale. In Lombardia, epicentro del Covid, è dell’11,6. Nel dettaglio, in Italia il rapporto positivi-tamponi è al 10,6 per cento, in Puglia al 16,89. Il dato nazionale – riporta Repubblica Bari – è quello fornito da Giovanni Rezza, il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, ed è aggiornato a ieri. E spiega il quadro dell’epidemia senza troppi fronzoli e algoritmi. In più, l’incidenza della Capitanata traghetta verso il profondo rosso la regione.

Il presidente dei medici italiani, Filippo Anelli è tornato a chiedere alle autorità di mettere la Puglia fra le Regioni zona rossa. “È fuori discussione”, gli ha risposto l’assessore regionale alla Salute, Pierluigi Lopalco. L’epidemiologo: “L’indice Rt è di poco inferiore a uno, allora bisogna mantenere alta la guardia perché il virus si ferma con i corretti comportamenti”.



In questo articolo:


Change privacy settings