Misure di vigilanza per il perito Matera. Lo ha deciso il prefetto di Foggia dopo vertice con le forze di polizia

“Sull’episodio in questione, procedono con il massimo impegno, le attività investigative da parte delle forze di polizia per l’individuazione dei responsabili”

Dopo l’attentato dinamitardo di ieri sera ai danni dell’agenzia di Amedeo Matera, perito assicurativo, il prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, ha immediatamente convocato una riunione di Coordinamento tecnico delle forze di polizia, alla quale hanno partecipato i vertici provinciali delle forze di polizia. Nell’occasione, il prefetto, d’intesa con il questore e i comandanti provinciali dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ha disposto adeguate misure di vigilanza nei confronti della vittima del reato. “Sull’episodio in questione – fanno sapere dalla Prefettura -, procedono con il massimo impegno, le attività investigative da parte delle forze di polizia per l’individuazione dei responsabili”.



In questo articolo:


Change privacy settings