Coronavirus, in Puglia interviene l’Esercito: tredici postazioni per i tamponi drive-in

Nella lotta al virus da domani in Puglia ci saranno anche le forze armate. Secondo quanto anticipato da Repubblica, marina e aeronautica militare saranno a fianco di Regione e Protezione civile nel tentativo di arginare l’epidemia da Coronavirus in Puglia. I militari piazzeranno 13 postazioni – tende o container, dipenderà dal contesto operativo – per eseguire tamponi in modalità drive-in su tutto il territorio della regione. E quindi per dare manforte al personale delle Asl che è in prima linea da marzo.

La prima postazione, secondo la tabella di marcia dell’esercito, sarà installata martedì 3 novembre nello stadio comunale Peppino Lorusso di Conversano. Tocca alle Asl indicare i luoghi destinati a ospitare le singole postazioni per i test, a mano a mano che saranno definiti. Quel che è certo, sulla base delle prime indicazioni arrivate dalla Regione, è che la provincia di Bari avrà quattro postazioni, la Bat una soltanto e le altre province due ciascuna.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come