Giro d’Italia a piedi, dopo viaggio di 10mila chilometri Nazario Nesta torna a casa. Grande festa a San Nicandro

“Si conclude così il mio lungo percorso! Ultimo giorno prima di ritornare a casa. Tante domande per la testa, ma anche tanti altri obiettivi da raggiungere”. Sono le ultime parole sul diario di bordo di Nazario Nesta, giovane garganico che ha percorso l’Italia intera a piedi.

L’avventura è iniziata nel 2019, così la descrisse il camminatore: “Percorrere a piedi l’intero perimetro italiano, isole comprese. Ho sempre amato camminare, ammirare placido la natura e le bellezze che mi circondano! Mettendo in disparte ciò che amo, ho così intrapreso questo viaggio — con le mie sole forze —, per valorizzare e portare alla luce il fascino della nostra penisola. Abbiamo dimenticato non solo l’importanza, ma anche il valore del creato.
Amo l’Italia, le sue coste e gli Italiani! Questo progetto ha diversi obiettivi, mirando in primis a valorizzare l’Italia: il territorio, le strutture, l’accoglienza, gli incontri, le singole storie che ognuno ha da raccontare. Poter infondere la voglia di visitarla e di prendersene cura. Così facendo  non solo migliorerò la mia vita in ogni sua sfaccettatura, ma sarò felice e soddisfatto di me stesso”. Oggi il “disegno” è stato completato, con la grande festa a San Nicandro per il suo ritorno.  “ Oggi raggiungo il mio più grande traguardo, chiudendo a cerchio tutto il perimetro italiano completamente a piedi. Regalandomi una splendida vittoria , proprio nel giorno del mio 29esimo compleanno

Raggiungo casa, taglio il traguardo, inizio un altro anno di vita”.





Change privacy settings