“Inevitabile aumento casi Covid con riapertura scuola”, la previsione di Lopalco: “Ma siamo preparati, non dobbiamo spaventarci”

“Dal punto di vista sanitario abbiamo messo in campo tutta la preparazione di cui potevamo disporre. I pediatri di libera scelta sono pronti ad affrontare i casi che inevitabilmente ci saranno. Non dobbiamo spaventarci, dobbiamo affrontare questo periodo con serenità. Siamo pronti, le procedure sono tutte in atto”. Lo ha detto l’epidemiologo Pier Luigi Lopalco, ex capo della task force regionale pugliese sull’emergenza Covid e futuro assessore regionale alla Sanità, a margine di un sopralluogo nell’Istituto comprensivo Manzoni-Poli di Molfetta con il presidente EmIliano.

“Ogni istituto scolastico – ha assicurato Lopalco – ha un referente Covid che sa come comportarsi, e anche nelle Asl sono pronti. Il piano di sicurezza è avviato, bisognerà adattarlo. E’ un cammino che stiamo facendo insieme imparando via via dagli errori e migliorandolo.
Oggi è un giorno speciale per la nostra regione – ha aggiunto Lopalco – perché gli studenti tornano a scuola e abbiamo voluto verificare sul campo quali potessero essere i problemi. Abbiamo potuto verificare come insegnanti e bambini abbiano accolto questa nuova normalità. Dopotutto – ha concluso – la scuola serve anche a insegnare il rispetto delle regole e in qualche maniera la presenza di questo virus misterioso può essere per i bambini anche un incentivo in più per salire le scale ordinati, non urlare, non correre”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings