Comunali Lucera, Pitta ha la vittoria in pugno ma dovrà aspettare il ballottaggio. Incognita alleanza per Fabrizio Abate

Il candidato “tutoliano” è apparso abbastanza sicuro, ha 28 punti percentuali di vantaggio

Giuseppe Pitta, il delfino di Antonio Tutolo, non ce l’ha fatta a vincere al primo turno, benché sia andato molto vicino al risultato, grazie al traino dell’ex sindaco, ormai consigliere regionale. Pitta con la sua coalizione “Facciamo Piazza Pulita” ha ottenuto 8033 voti, pari al 47,02%.

Sarà ballottaggio contro l’ex assessore al bilancio dell’amministrazione Tutolo, Fabrizio Abate che non aveva accettato l’indicazione di Pitta ed è sostenuto da Pd, renziani e pizzarottiani.
Abate ha registrato 3264 Voti pari al 19,10% con la coalizione Insieme per Lucera.

Solo terzo il candidato del centrodestra non unito Giuseppe De Sabato col 16% e a seguire Francesco Di Battista, la leghista Lilian Brescia che si ferma al 3,6% e i pentastellati ultimi.
Pitta è apparso abbastanza sicuro, ha 28 punti percentuali di vantaggio: se anche Abate per rivalsa dovesse coalizzarsi con la destra difficilmente riuscirebbe a prevalere.



In questo articolo:


Change privacy settings