Raid vandalico in scuola di Troia, opera di minorenni. Lo sconforto del sindaco: “Si applichi punizione severa”

“Non è una bella notizia. Grazie alle immagini delle telecamere e ad ulteriori indagini, i Carabineri hanno pizzicato i vandali della scuola. Si tratta di minori. Mi auguro che il Tribunale, se ritenuti colpevoli, applichi una punizione severa. Lo dico con amarezza perché gli errori dei minori sono il fallimento degli adulti. Che serva da lezione a chi pensa di restare impunito. Non abbasseremo la guardia. Perché vorrei dare solo belle notizia”. Così il sindaco di Troia, Leonardo Cavalieri dopo l’individuazione dei responsabili del raid vandalico in una scuola del paese. Sul caso era intervenuta anche la ministra dell’Istruzione Azzolina.



In questo articolo:


Change privacy settings